Luned́ 25 Maggio23:05:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Due torri faro a tecnologia Led per il porto di Cattolica

Lavori pubblici al centro dell'odierna Giunta Comunale: al via piano di asfaltature

Attualità Cattolica | 14:09 - 14 Aprile 2020 Porto di Cattolica Porto di Cattolica.

E' tornata a riunirsi stamani (martedì 14 aprile), sempre in modalità video conferenza, la Giunta Comunale di Cattolica. Diversi punti dell'Ordine del giorno hanno riguardato lavori pubblici che si svolgeranno nell'arco dei prossimi mesi. Al Porto, ad esempio, è prevista l'installazione di due nuove torri faro dalla banchina di ingresso e di scarico. Alte 20 metri e dotate di 3 proiettori a led, le torri garantiranno l'ingresso in sicurezza delle imbarcazioni nella darsena attraverso il canale e l'effettuazione in sicurezza delle operazioni di scarico dei prodotti ittici. Prevista anche l'esecuzione di opere edili per l'installazione futura di 3 postazioni antincendio nella banchina lato est nella zona confinante con la nuova darsena a mare. Il costo degli interventi è pari a 90mila euro, secondo il cronoprogramma dei lavori l'inizio è previsto il prossimo mese di maggio.

Dopo lo sblocco avvenuto durante l'ultimo Consiglio Comunale, la Giunta oggi ha approvato nuovi progetti esecutivi relativi a riasfaltature sul territorio cittadino. Si tratta del 6° lotto di interventi rientranti nell'Accordo Quadro triennale per interventi manutentivi e di riqualificazione di strade e marciapiedi. Questa nuova tranche di lavori, in un primo stralcio, interesserà l'area artigianale e la via Trento. In particolare le strade su cui si interverrà saranno: Via Rota, Largo Porter, Via Respighi, Via Michele Novaro. Per le asfaltature in zona artigianale previsto un investimento di oltre 340mila euro. Per Via Trento, invece, sono previste azioni preliminari che consistono nella verifica e sistemazione, in corso d'opera, di eventuali danneggiamenti al manto stradale che si creeranno dopo gli abbattimenti delle alberature ed a seguito dei lavori di rifacimento della rete idrica da parte di Hera. Il secondo stralcio esecutivo costituirà il vero e proprio restyling dell'intera arteria cittadina.

Nel complesso l'intervento su via Trento ammonterà a circa 300mila euro. L'inizio di questo 6° lotto dell'Accordo Quadro è prevista entro il mese di giugno per concludersi entro prossimo ottobre.