Sabato 06 Giugno00:28:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ombrelloni chiusi con plexiglass, Vanni: "Un'assurdità, faremmo morire i clienti di disidratazione"

Idea bocciata da Mauro Vanni, presidente della Cooperativa Bagnini Rimini Sud

Attualità Rimini | 11:38 - 13 Aprile 2020 Progetto ombrelloni chiusi dietro barriere di plexiglass Progetto ombrelloni chiusi dietro barriere di plexiglass.

Al mare non solo con la mascherina, ma anche chiusi dietro barriere di plexiglass, in modo tale da rispettare le distanze dai vicini di ombrellone. In realtà si tratta di alcune immagini, circolanti sulle chat di Whatsapp degli addetti al settore balneare-turistico, attinenti a un fantomatico progetto che verosimilmente non sarà mai realtà. Lo stesso Mauro Vanni, presidente della Cooperativa Bagnini Rimini Sud, ha bollato l'idea come un'assurdità, sottolineando che "stare sotto al sole cocente in un recinto, tra quattri pareti di plexiglass, farebbe morire i clienti di disidratazione". Di sicuro nell'estate 2020 ombrelloni e lettini saranno ben distanziati e la barriera di plexiglass sarà quella presente alle casse dei ristoranti, dei bar e delle attività in generale.