Venerdì 05 Giugno23:11:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Autismo e coronavirus, Talamello apre uno spazio sicuro all'aperto

Lo spazio sarà recintato nel campo sportivo destinato a chi è in difficoltà

Attualità Talamello | 16:43 - 10 Aprile 2020 Il campo sportivo di Talamello Il campo sportivo di Talamello.

In questo difficile e delicato momento correlato all'emergenza epidemiologica da coronavirus, sulla base delle ordinanze volte al contenimento della diffusione del Covid-19, il comune di Talamello ha voluto essere di sostegno alle famiglie di minori affetti da autismo o altre forme di disabilità in coerenza con l'impegno di essere supporto alle categorie più deboli. 

L’Amministrazione comunale, in collaborazione con l'Asl della Romagna Spoke autismo - Npia di Rimini, inaugura a partire da venerdì 10 aprile, il progetto " Spazi sicuri all'aperto".

Il progetto crea la possibilità di accedere, in orari programmati e coordinati, ad uno spazio aperto ma recintato, individuato in condivisione con l'Asd Real Montefeltro, nel campo sportivo di Talamello.

Al momento i beneficiari saranno solo le famiglie di minori con disturbi del comportamento, vista la loro difficoltà nella gestione prolungata del tempo all'interno delle abitazioni, non si esclude la possibilità di coinvolgere anche altre categorie di cittadini con problematiche simili e comunque certificate dagli enti sanitari.

L’amministrazione comunale di Talamello esprime la propria gratitudine nei confronti della Società Sportiva Asd Real Montefeltro e dell’Asl Romagna Spoke Autismo, per il supporto e l’impegno profuso nella creazione di un grande progetto a sostegno delle categorie più vulnerabili, anche questa è vicinanza attiva verso la cittadinanza.