Sabato 28 Novembre14:31:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misano Adriatico: al via distribuzione porta a porta di 6000 mascherine

Nel frattempo prosegue fino a martedì 14 aprile la prima distribuzione dei buoni spesa

Attualità Misano Adriatico | 16:33 - 10 Aprile 2020 Al via distribuzione mascherine a Misano Al via distribuzione mascherine a Misano.

Al via questa mattina (venerdì 10 aprile) la distribuzione porta a porta delle 6.000 mascherine pervenute dalla Regione Emilia-Romagna e destinate, una ciascuna, alle famiglie di Misano Adriatico.

Dopo le operazioni di imbustamento, compiute nel rispetto di tutte le prescrizioni di sicurezza, le mascherine saranno inserite nella buchetta delle lettere previo avviso del suono al campanello. La città è stata divisa in 11 zone e in pochissimo tempo sarà completata la distribuzione. Ciò avviene grazie alla disponibilità di volontari, che in sicurezza e nel rispetto delle 'distanze sociali' si sono resi disponibili al servizio.

Si occupano della distribuzione i rappresentanti della Protezione Civile, dei Comitati cittadini di Scacciano, Misano Brasile, Villaggio Argentina, Misano Monte, Insieme per la cella e Santamonica e la sezione scout Agesci di Misano.
 
"Ringrazio tutti i misanesi che ci stanno aiutando a garantire i servizi di assistenza messi in campo - scrive in una nota Fabrizio Piccioni, Sindaco di Misano Adriatico – Sostenere i bisogni della comunità è un tratto distintivo, tanta generosità rende orgogliosi tutti i misanesi".

Nel frattempo prosegue fino a martedì 14 aprile la prima distribuzione dei buoni per il sostegno alimentare a circa 350 famiglie di Misano Adriatico.

Mercoledì 15 si riaprirà la possibilità per accoglierne di ulteriori in vista della seconda distribuzione.

Chi ha già ricevuto assistenza nella prima tornata, come stabilito avrà automaticamente confermata la seconda, senza dover fare altre domande. Le informazioni sono disponibili sul sito www.misano.org – sezione avvisi.

Il Comune ricorda che è possibile integrare con una donazione il plafond di 88.000 euro e destinato dalla Protezione Civile. I soldi saranno destinati a questa assistenza. Chi volesse partecipare, deve bonificare l'importo sul conto corrente di tesoreria del Comune, specificando la causale 'Donazione emergenza COVID-19'. Riferimenti per il versamento: CASSA CENTRALE BANCA – CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST S.P.A. IBAN: IT 07 T 03599 01800 000000139045. Le donazioni rappresentano una spesa deducibile.