Giovedý 29 Ottobre09:22:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Covid-19: in spiaggia con le restrizioni. "Nessuno andrà in vacanza per stare isolato", l'allarme dei bagnini

Mauro Vanni, presidente Cooperativa Bagnini Rimini Sud: "blocco clienti fino a giugno? Salta la stagione"

Attualità Rimini | 15:34 - 10 Aprile 2020 Bagnini preoccupati per la prossima stagione estiva Bagnini preoccupati per la prossima stagione estiva.

Bagnini preoccupati per la fase 2 delle misure finalizzate al contrasto dell'epidemia di Covid-19: una fase nella quale saranno operative ancora molte restrizioni, che ci accompagneranno anche nei mesi estivi. Mauro Vanni, presidente Cooperativa Bagnini Rimini Sud, spiega all'Ansa: "Fino a maggio a noi operatori balneari daranno la possibilità di andare a fare i lavori di manutenzione ordinaria sulle spiagge in modo da prepararle, ma se per i clienti il blocco si protrarrà oltre a maggio, se andiamo a giugno, o peggio a luglio, la stagione salta".  A preoccupare c'è anche il fattore psicologico. In spiaggia si potrà andare, ma a debita distanza e con la mascherina. "A Rimini la spiaggia, la vacanza, è il mondo dell'aggregazione. In vacanza si cerca il contatto con le persone, la socialità, la vita, il divertimento. Se uno deve andare in vacanza, a Rimini o altrove per stare chiuso in un ambito privato, aspetta momenti migliori per andare in vacanza, quando tutto sarà risolto".