Sabato 28 Novembre14:40:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Controlli alle aziende, la Prefettura ne sospende 67 per mancato rispetto delle norme antivirus

Sono 800 le comunicazioni inoltrate nelle ultime 2 settimane, 400 i quesiti

Attualità Rimini | 10:05 - 10 Aprile 2020 La facciata esterna della Prefettura di Rimini La facciata esterna della Prefettura di Rimini.

Sono 67 le attività sospese fino a oggi dalla prefettura di Rimini perché non autorizzabili a proseguire la loro attività nel rispetto delle restrizioni imposte dalle ordinanze regionali e ministeriali in materia di contenimento dell'emergenza Coronavirus. Fino a giovedì sono state circa 800 le comunicazioni inoltrate da altrettante aziende, facenti parti soprattutto dei servizi essenziali (50 per cento), del settore agroalimentare (22 per cento) e della filiera sanitaria e farmaceutica (18 per cento), seguiti dagli imballaggi. Nel frattempo sono arrivate oltre 400 domande per chiarire dubbi relativi alle limitazioni imposte. Si ricorda che il Prefetto mantiene la competenza all'eventuale sospensione delle attività in caso di insussistenza delle condizioni previste per il loro svolgimento.