Giovedė 04 Giugno16:36:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

I velisti dello Yacht Club Rimini si sfidano online in tempi di Covid-19

Niente uscite in mare, così 50 partecipanti si sfidano attraverso il computer

Sport Rimini | 14:51 - 08 Aprile 2020 Al via il primo campionato virtuale di vela a Rimini Al via il primo campionato virtuale di vela a Rimini.

Anche i velisti rispettano le regole e in queste giornate di quarantena l'unico modo per navigare è farlo attraverso giochi on line. Ecco perché anche lo Yacht Club Rimini ha lanciato il primo campionato sociale di vela virtuale.

"Stiamo vivendo un momento difficile e per chi ama il mare e per i velisti, ovviamente, come per tutti, è un periodo particolarmente duro – racconta Federico Chiari dello Yacht Club Rimini  – In questi giorni nei quali tutti siamo a casa abbiamo pensato di proporre a tutti i nostri soci, parenti e amici una vera e propria regata virtuale on line insieme.  La risposta è stata sorprendente. Un modo per aiutarci e cercare di passare del tempo per non dimenticare la nostra grande passione".  
 
Sono oltre 50 i partecipanti iscritti alla piattaforma, ma c'è tempo fino a questa sera. Una iniziativa quella lanciata dallo Yacht Club Rimini che ha una doppia valenza: partecipare a una regata online ma soprattutto dare a tutti, giovani velisti alle prime armi o semplici appassionati, la possibilità di "gareggiare" contro velisti olimpionici e grandi campioni.
 
Tra gli iscritti infatti troviamo nomi noti del mondo della vela, come Matteo Ivaldi due volte olimpionico nella classe 470 e  l'istruttore dello YCRN Luca Valentino (Campione italiano Optimist 2014), Alessandro Caldari (Campione italiano Optimist 2016 e attualmente tra i migliori equipaggi al mondo in 420), Checco Ivaldi (olimpionico), Filippo Baldassarri (olimpionico Londra 2012), Marcello Luciani (campione del mondo 420), Alessio Marinelli (campione mondiale e pluri europeo Laser Radial Master, oltre che numerosi titoli in altura).
 
"La vela virtuale è un passatempo divertente e appassionante – spiega Federico Chiari - ci possono giocare veramente tutti. È bello vedere che tra gli iscritti ci siano i ragazzi della nostra scuola vela che si troveranno davanti pluripremiati velisti dai quali potere apprendere molto.  Anche nel gioco virtuale, infatti, si possono trovare alcuni elementi base del nostro sport, come la strategia, la scelta delle vele, le regole e la tattica".