Sabato 28 Novembre15:34:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Comune di Rimini cerca più soci per Anthea tra i soggetti pubblici

Un percorso che sarà attuato da Rimini Holding e che consentirebbe ad Anthea di conseguire importanti economie di scala

Attualità Rimini | 14:12 - 07 Aprile 2020 Palazzo Garampi, sede del Comune di Rimini Palazzo Garampi, sede del Comune di Rimini.

E' tornata questa mattina (martedì 7 aprile) a riunirsi la V Commissione consigliare che ha discusso e dato parere favorevole al progetto che prevede l'ampliamento del parco clienti di Anthea, la società in house interamente partecipata da soci pubblici (Comuni di Rimini, di Bellaria-Igea Marina, di Santarcangelo) e che andrebbe così a estendere i suoi servizi anche ad altri soggetti pubblici del territorio provinciale.

Un percorso che sarà attuato da Rimini Holding e che consentirebbe ad Anthea di conseguire importanti economie di scala, aumentando la già positiva redditività̀ della società̀ e allo stesso tempo di rispondere all'interesse di diversi comuni della provincia di Rimini all'affidamento ad Anthea, parziale o integrale, dei servizi.

L'individuazione del nuovo ente locale socio-cliente di Anthea avverrà, come previsto dalle normative, attraverso la vendita di una quota di minoranza con procedura ad evidenza pubblica di tipo aperto, riservata ai comuni con sede legale nella provincia di Rimini e alla stessa Provincia di Rimini.

La commissione ha inoltre dato il via libera alla permuta di una piccola area di proprietà privata di via Clodia funzionale alla riorganizzazione del traffico a doppio senso di marcia di Via Bastioni Settentrionali. La porzione di terreno servirà all'ampliamento della carreggiata. 
Infine la commissione ha dato parere favorevole alla conferma del "Documento unitario 2019" e riscontro al parere dell'AGCM. Attraverso la delibera l'ente confermerà quindi un fondamentale "documento guida" in materia di partecipazioni societarie comunali.