Sabato 06 Giugno00:10:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Proventi delle sanzioni per sostenere i cittadini tramite i Comuni: la proposta

Il coordinamento regionale lancia un'idea condivisa con Asur e Acu delle Marche

Attualità Rimini | 10:03 - 06 Aprile 2020 Verbale di sanzione Verbale di sanzione.

Autorizzare i Comuni a usare i proventi delle multe per aiutare i cittadini: questa la proposta di Fabio Sebastianelli, coordinatore del vicino Popolo della Famiglia marchigiano, mettendo in campo una soluzione condivisa con Fabio Amici, presidente del comitato di partecipazione Comitato di Partecipazione Area Vasta 2 Asur Marche e Carlo Cardarelli di  Acu Marche (associazione Consumatori e Utenti Marche).

«Ogni anno vengono incassate dagli enti territoriali e dallo Stato molte centinaia di migliaia di euro derivanti dalle multe per le violazioni stradali». Il Codice della strada però stabilisce a chi debbano andare quegli introiti e ne vincolano l'uso in percentuali prestabilite, esclusivamente per ciò che ruota attorno alla sicurezza stradale. Ecco allora che il PdF propone di «sottoscrivere un altro Dpcm per svincolare i proventi delle sazioni alle infrazioni del Codice della strada così da permettere ai Comuni di attingervi per sostenere economicamente i cittadini più deboli. Parte delle stesse potrebbe essere utilizzata anche per acquistare attrezzature e dispositivi di protezione individuale per il personale sanitario e le forze dell'ordine».