Mercoledý 27 Maggio07:58:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO Ignora il varco d'accesso: folle fuga in auto. Poi spacca il naso a un Carabiniere

Protagonista della vicenda un 32enne brasiliano, la scena ripresa dalle finestre

Cronaca Riccione | 16:33 - 02 Aprile 2020

Un 32enne brasiliano ha seminato lo scompiglio nella mattinata di oggi (giovedì 2 aprile), al confine tra la Province di Pesaro e Rimini, intorno alle 11.30, costringendo i Carabinieri a un inseguimento e danneggiando un' auto di servizio; non pago, alla fine ha aggredito anche il personale dell'Arma, procurando la frattura del setto nasale a un Militare. Il 32enne, alla guida di una Smart bianca con la madre a fianco come passeggera, ha ignorato l'alt al varco di confine tra le due province, accelerando a tutta velocità, cercando di far perdere le proprie tracce, fino a quando non è stato bloccato all'altezza di via Tavoleto, al Villaggio Argentina, nel territorio del Comune di Misano. Il trentaduenne ha frenato bruscamente, provocando un tamponamento con una delle "gazzelle"; sceso dalla vettura, ha dato in escandescenze e prima di essere immobilizzato ha ferito un Carabiniere al volto, procurandogli la rottura del setto nasale con un pugno. L'arrestato è stato trasportato in ospedale a Riccione per accertarne la positività o la negatività al Covid-19: aveva infatti una temperatura corporea superiore ai 37 gradi, che pare però essere frutto del momento di grande agitazione. Le ipotesi di reato sono le lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, il danneggiamento.