Mercoledý 27 Maggio10:25:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione Piadina dona 12.000 euro di dispositivi sanitari all'ospedale Infermi

Attualità Rimini | 16:15 - 02 Aprile 2020 La donazione di Riccione Piadina La donazione di Riccione Piadina.

Riccione Piadina dona 12.000€ di dispositivi di protezione individuale al 118. Sono diverse ormai le aziende e le celebrità che hanno deciso di dare il proprio contributo alla lotta al Covid-19, donando ognuno secondo le proprie possibilità. Tra questi figura oggi anche Riccione Piadina, azienda locale capitanata dal titolare Roberto Bugli. Come lui stesso racconta in una nota: “Le nostre piadine raccontano il territorio, il nostro territorio. È un amore verso il territorio dove sono cresciuto e che porto sempre nel cuore, per questo non ho avuto dubbi nel volerlo aiutare”.

Aiuto che si è tradotto nella scelta di acquistare una serie di presidi sanitari che ad oggi scarseggiano e servono più che mai, in particolare cuffie di protezione monouso, tute protettive Tyvek e mascherine chirurgiche, raggiugendo la quota di 12.000€ donati. Per recuperare questi presidi la squadra di Roberto si è recata ieri (mercoledì 1 aprile) a Bologna e oggi (giovedì 2 aprile) in mattinata li ha portati alla sede centrale del 118 Rimini presso l’Ospedale Infermi, dove non sono mancati saluti affettuosi e reciproci auguri di buon lavoro e buona fortuna. "Un gesto di affetto nei confronti della propria terra dunque, ma anche testimonianza ulteriore di come tutti possano davvero dare una mano per combattere il Coronavirus e supportare il personale sanitario. Non è importante donare cifre pantagrueliche, ma aiutarci l’un l’altro e fare la propria parte in coscienza", chiosa la nota.