Domenica 24 Gennaio20:37:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Team Bòta Rimini, il Comune è pronto a certificare l'iniziativa dei giovani riminesi

Lo annuncia la giovane Chiara Amatori

Attualità Rimini | 10:02 - 02 Aprile 2020 Chiara Amatori del Team Bòta Rimini Chiara Amatori del Team Bòta Rimini.

Il Team Bòta Rimini sarà presto certificato come progetto valido da parte del Comune di Rimini. Una specie di parternariato che rende omaggio all'iniziativa lanciata da un gruppo di tre giovani riminesi per sostenere la propria città nel momento di più grande difficoltà del dopo guerra. 

«Abbiamo da pochi giorni ottenuto un gran traguardo: il Comune di Rimini sta preparando un documento che certifichi la validità del nostro progetto. Questo certificato è fondamentale perché consente ai nostri volontari di viaggiare con ancora più sicurezza e nel rispetto di tutte le norme vigenti». Lo annuncia la 25enne Chiara Amatori, organizzatrice di festival di cinema e teatro e assistente alla comunicazione e social media manager in diverse agenzie di comunicazione, tra le promotrici dell’iniziativa “Team Bòta Rimini”.

«Mi sono chiesta come poter essere utile per la mia città, così assieme ad un gruppo di amici abbiamo provato a mandare un messaggio di solidarietà a tutta la città ed aiutare concretamente le persone che hanno bisogno. Siamo partiti in 6 scrivendo a mano ed imbucando oltre 3000 cartoline, oggi siamo più di 100 “armati” di telefonino, gruppo WhatsApp e pagina Facebook».

Amatori chiede di non scomodare la parola “angeli”, «siamo ragazzi concreti che hanno deciso di dare una mano» e finita questa emergenza ha una speranza: «Amore e solidarietà devono entrare nel nostro linguaggio quotidiano, non solo ora ma anche dopo che tutto questo sarà finito. Impariamo a non dimenticare».

< Articolo precedente Articolo successivo >