Venerdý 29 Maggio09:48:56
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A Cattolica attivato il servizio di spesa a domicilio per persone in difficoltà

L’iniziativa realizzata da comune di Cattolica, Auser Rimini e grazie alla disponibilità di tanti volontari

Attualità Cattolica | 17:32 - 31 Marzo 2020 I volontari I volontari.

Giovedì 26 Marzo è iniziato il servizio di spesa e consegna a domicilio per persone sole e famiglie che in questo momento di disagio sono impossibilitate a provvedere ai propri acquisti autonomamente. Grazie alla collaborazione tra Auser Rimini e il Comune di Cattolica e alla grande disponibilità di volontari fra i quali si contano molti giovani, si è potuto costituire un gruppo di lavoro, capitanato da Piepaolo Pari e Luca Li Bergolis. I volontari mettendosi a disposizione della collettività, provvedono a fornire numeri telefonici (presidiati dai servizi sociali del comune di Cattolica) e assistenza nonché il proprio tempo per effettuare la spesa presso il supermercato Coop e successiva consegna ai vari domicili, il tutto in assoluto rispetto delle norme in corso.

Il lavoro consiste nella ricezione delle chiamate, per il quale Coop ha messo a disposizione uno spazio, nel contattare i richiedenti per stilare una lista della spesa e nell'effettuare gli acquisti da parte dei volontari.
La merce acquistata viene consegnata nelle varie destinazioni mantenendo le distanze di sicurezza e avendo cura di non avere contatti diretti con le persone.

I richiedenti hanno l'obbligo di dichiarare l'eventuale positività al covic-19  e in questo caso la consegna avviene senza contatto lasciando lo scontrino e l'Iban al quale pagare con bonifico.
I volontari sono muniti di modulo di autocertificazione che esplicita la loro “attività di volontariato di prima necessità”, lettera di incarico firmata dal Presidente dell’associazione e dotati dei necessari strumenti di protezione personale.

«Auser Rimini, continua a svolgere il proprio ruolo – dichiara Massimo Fusini, Presidente di Auser Rimini - quello di creare reti e azioni concrete di solidarietà e di cittadinanza attiva per portare aiuto e vicinanza alle persone fragili, sole e meno autosufficienti. Auser rimane presente sul territorio, per garantire la telefonia e i servizi leggeri alla persona in rete con i Comuni, le Unità Sanitarie Locali, i Prefetti e la Protezione Civile. Facciamo ciò perché nei momenti di bisogno Auser c’è e continuerà ad esserci sempre, perché è parte integrante delle nostre comunità, parte attiva. Auser c’è con le sue donne e i suoi uomini, uniti e impegnati tutti insieme perché ci sia un domani migliore».

«In questo momento così difficile e doloroso per la nostra comunità – aggiunge Valeria Antonioli, vice sindaco di Cattolica -, è per me una consolazione constatare che, grazie ad un virtuoso gioco di squadra tra Amministrazione comunale, Auser, comitati di quartiere e volontari, in tempi rapidissimi siamo riusciti a offrire questo servizio di ausilio indispensabile ai nostri concittadini più in difficoltà. E quindi ringrazio tutti di cuore per l'eccellente risultato».

«Con molto piacere partecipando a questa iniziativa – racconta Mauro Pecci, presidente del Comitato Ventena - ho potuto constatare la sincera volontà di tutti nello svolgere un grande lavoro di supporto per tutta la città e la grande positività di tanti giovani che si sono messi in gioco senza risparmio di energie».
 
Dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 11.00 è possibile contattare i numeri telefonici dedicati:
0541966684, 0541966514, 0541830718, 0541966623.
Un addetto fornirà tutte le indicazioni per procedere al completamento del servizio.
Per contattare Auser: tel e fax 0541778111, tel. 0541779997
e.mail: auser-rimini@libero.it oppure presidenza@auserrimini.it