Marted́ 02 Giugno05:49:50
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus: medico lascia la vela, ora è tornata in corsia

A ottobre era partita per un viaggio nel mondo in barca

Attualità Rimini | 12:20 - 29 Marzo 2020 Ritorna in corsia per l'emergenza covid 19 Ritorna in corsia per l'emergenza covid 19.

Aveva deciso di cambiare vita, aveva lasciato la professione di medico per girare il mondo in barca a vela. Ma l'emergenza che stiamo affrontando le ha fatto sospendere il suo sogno. E così Elisa Fustini, 43enne riminese che lavora all'ospedale di Pesaro, è tornata in corsia. Il Corriere di Romagna ha raccontato la sua storia. Insieme al compagno era partita qualche mese fa per i Caraibi, nei cui mari girava con la barca a vela in un viaggio raccontato anche nel blog 'Due cuori e una cerata'. Mentre si trovava in Australia, per un lavoro con la Formula Uno, leggendo le notizie che arrivavano dall'Italia ha inviato un messaggio al direttore del pronto soccorso di Pesaro. "Avete bisogno?". Immediata la risposta: "Secondo te?". "Così ha deciso di partire e tornare operativa a Pesaro dove assiste pazienti sofferenti, che "hanno fame d'aria" dice, ma lei, esperta, non aveva bisogno di formazione ed è entrata operativa dal primo giorno. Il sogno di riprendere il suo viaggio in barca a vela rimane, ma per ora il dovere l'ha chiamata in corsia. "Passerà - dice- non posso dire tra quanto, ma dobbiamo sapere tutti che ci sono malattie peggiori di stare a casa, perchè c'è chi piange i propri morti".