Giovedý 02 Aprile17:06:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nonostante emergenza Coronavirus, evade dai domiciliari per comprare droga

Arrestato anche il pusher dai Carabinieri di Riccione

Cronaca Riccione | 12:45 - 26 Marzo 2020 Spaccio (foto di repertorio) Spaccio (foto di repertorio).

Evade dai domiciliari per comprare cocaina, arrestato insieme al pusher albanese dai carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R. di Riccione. E' successo ieri sera (mercoledì 25 marzo) durante i controlli per l'emergenza Covid-19. Nelle strade deserte di Riccione i carabinieri hanno inevitabilmente notato passare un ragazzo che pedinato fino a Rimini dove abita è stato quindi sorpreso a spacciare ad un connazionale di 34 anni, risultato appena evaso dai domiciliari. Il giovane pusher, 21 anni volto noto alle Forze dell'Ordine è stato quindi arrestato per spaccio di droga, l'acquirente sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di circa 10 gr di cocaina, è stato arrestato per evasione. In casa del pusher i Militari dell'Arma hanno quindi trovato altra droga: circa 100 gr di cocaina pura, da "tagliare" e confezionare oltre alla somma contante di 5800 euro.