Luned́ 30 Marzo06:47:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il grande cuore di Famija Arciunesa: raccolti 55mila euro per l'ospedale di Riccione

Famija Arciunesa ha individuato come obiettivo finale l'acquisto di 2 Ventilatori Polmonari Evita V600 ed un ecografo portatile ad uso anestesiologico

Attualità Riccione | 07:36 - 24 Marzo 2020 Il direttivo di Famija Arciunesa Il direttivo di Famija Arciunesa.

Procede con grande partecipazione la raccolta fondi per l'Ospedale Ceccarini "Riccione contro il Coronavirus"  organizzata da Famija Arciunesa. In questi giorni sta emergendo un forte senso di appartenenza al nosocomio riccionese oltre ad una grande gratitudine da parte di ex pazienti.
 
Sulla piattaforma Go Fund Me e sull'IBAN di Famija Arciunesa sono stati raccolti complessivamente 55 mila euro. Da segnalare l'importante donazione di 15 mila euro da parte del Centro Missionario Riccione Daniele Comboni. Manca veramente poco per raggiungere l'obiettivo finale di 63 mila euro.
 
Su indicazione del personale medico e infermieristico dell'Ospedale Ceccarini Famija Arciunesa ha individuato come obiettivo finale l'acquisto di 2 Ventilatori Polmonari Evita V600, utili per l'emergenza sanitaria ma anche nella degenza post intensiva per i prossimi dieci anni ed un ecografo portatile ad uso anestesiologico con tre sonde necessario per posizionare gli accessi venosi a cui somministrare i farmaci contro il Covid 19. Sono strumenti che salveranno tante vite ed il loro costo complessivo è di 63 mila euro, compresa IVA. Raccolta la somma, in totale trasparenza e con puntuale rendicontazione, Famija Arciunesa girerà l'intero importo all'Ausl che perfezionerà l'acquisto. 
 
L'Ospedale Ceccarini di Riccione è la struttura sanitaria di riferimento della zona sud della provincia e tutto il territorio sta rispondendo. Al momento sono state registrate sulla piattaforma GoFundMe oltre 570 donazioni, un grande atto di generosità collettivo: protagonisti semplici cittadini, associazioni, centri di buon vicinato, commercianti, bagnini, albergatori, imprese. Hanno donato anche classi di studenti, una casa famiglia e addirittura riccionesi da Londra, Singapore e Honolulu. Con uno di questi, Riccardo Casilli, stiamo perfezionando l'arrivo a Riccione di 1000 mascherine da Shangai. Tutti saranno citati e ringraziati formalmente al momento della consegna dei macchinari. Questa è la raccolta di tutti.
 
Per donare:
1) GoFundMe con carta di credito o prepagata: https://tinyurl.com/yx7k35k6
2) Famija Arciunesa IBAN IT47L 05387 24100 0000 0075 6192 
specificare causale "Riccione contro il Coronavirus"