Domenica 25 Ottobre12:36:53
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"Sono stanco di stare in casa": 53enne di Sant'Agata Feltria in giro con l'auto, denunciato

Sette denunciati in totale a seguito degli ultimi controlli dei Carabinieri di Novafeltria

Cronaca Novafeltria | 13:23 - 22 Marzo 2020 I Carabinieri di Novafeltria impegnati nei controlli I Carabinieri di Novafeltria impegnati nei controlli.

Prosegue l'attività di controllo posta in essere dai Carabinieri della Compagnia di Novafeltria per verificare il rispetto delle normative anti diffusione di contagi da Covid-19. Dal pomeriggio di ieri (sabato 21 marzo) sono stati controllati 17 esercizi e 61 persone, sette quelle denunciate.

In quattro (un 38enne di Rimini, un 23enne albanese residente in Alta Valmarecchia, un 57enne di Novafeltria e un 47enne di San Leo) sono stati fermati in quanto intenzionati a fare carburante a San Marino, in quanto i prezzi sono più bassi che sul territorio italiano. Il risparmio però non è motivo di necessità che giustifica tale spostamento e tutti sono stati denunciati. Un 54enne di San Leo, fermato al confine con San Marino, si è giustificato dicendo di voler comprare le sigarette. Infine guai per un 21enne di San Leo, che era in automobile in quanto intenzionato a controllare il proprio campo agricolo, e per un 53enne di Sant'Agata Feltria, anch'egli in giro in auto, per il paese, "perché stanco di stare a casa".

La Compagnia Carabinieri di Novafeltria ricorda in una nota che le disposizioni "hanno principalmente lo scopo di limitare la circolazione delle persone al fine di tutelare il diritto alla salute di tutta la comunità e in secondo luogo quello di evitare che il nostro sistema sanitario vada al collasso. Quindi si ricorda nuovamente che le motivazioni per potersi spostare sono soltanto le seguenti: comprovate esigenze lavorative; situazioni di necessità e motivi di salute. Per qualsiasi dubbio prima di muoversi contattate il numero di emergenza 112".