Mercoledý 08 Aprile08:21:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus: Start Romagna al lavoro per ridisegnare le mappe del trasporto pubblico locale

Dopo i provvedimenti regionali, previste ulteriori restrizioni

Attualità Rimini | 11:42 - 22 Marzo 2020 Restrizione per il trasporto pubblico locale Restrizione per il trasporto pubblico locale.

Romagna è impegnata nel ridisegno della mappa dei trasporti pubblici, adeguandola ai provvedimenti che interessano i territori nei quali opera.
 
Mentre nelle province di Ravenna e Forlì-Cesena il TPL ha avuto sin qui parziali restrizioni che riguardano i servizi fra sabato (ridotti) e domenica (sospesi), ma che nei prossimi giorni si estenderanno ulteriormente, la provincia di Rimini è interessata anche dal provvedimento restrittivo emesso dalla Regione Emilia-Romagna nella serata di venerdì.
 
Ora, insieme agli enti preposti, il lavoro sul territorio provinciale riminese è quello di ridisegnare sulla base delle decisioni delle singole amministrazioni, un servizio sulla base delle arterie rimaste aperte, mentre in quelle chiuse i bus non transiteranno.
 
Una decisione già presa, come comunicato dal Comune di Rimini, è la sospensione da lunedì del servizio del Metromare. Il servizio era già sospeso per domani (domenica) dai precedenti provvedimenti.
 
Fino a quando non entrerà in vigore il nuovo piano, resteranno operative le precedenti comunicazioni e in particolare la sospensione dopo le 20.00 del servizio serale e notturno sulle linee 4, 9 e 11.
 
L’impegno totale dei servizi coinvolti è ora quello di rendere disponibile il nuovo piano entro 24 ore e che resterà  in vigore fino a venerdì 3 aprile compreso. Salvo diverse necessità.
 
Si profila una forte riduzione del servizio. Ciò garantirà anche di contenere al massimo gli spostamenti sul territorio degli addetti che devono raggiungere il posto di lavoro e rientrare a casa.
 
Le riduzioni riguarderanno sia i collegamenti urbani che extraurbani coi comuni della Provincia.
 
Start Romagna ringrazia tutto il personale in servizio, ridotto attualmente a circa il 20%, per l’impegno e il sacrificio. L’Azienda è perfettamente in grado di assecondare il servizio e di garantire, secondo quanto disposto, il servizio utile a coloro che hanno necessità di spostamento sul territorio.
 
Start Romagna invita tutti i clienti a monitorare il sito www.startromagna.it e le pagine dei social network Facebook e Telegram, dove saranno comunicate le variazioni nel dettaglio e a seguito dei provvedimenti adottati.
 
Si raccomanda alla clientela di osservare scrupolosamente la distanza minima interpersonale prevista dalle disposizioni nazionali, come ricordato dalle comunicazioni presenti a bordo dei mezzi.
 
Su tutti i mezzi in servizio viene svolta giornalmente, in aggiunta alla tradizionale pulizia, l’attività di sanificazione straordinaria da parte di società specializzate, mediante l’utilizzo di prodotti specifici.

 
PER COLORO CHE PER SPECIFICHE NECESSITÀ E NEL RISPETTO DEI PROVVEDIMENTI SALIRANNO SUI BUS SI RICORDA CHE:
è inibita la salita/discesa dei mezzi dalla porta anteriore;
è sospesa l’attività di bigliettazione a bordo da parte degli autisti;
  una barriera fisica distanza i passeggeri dal conducente
è prescritta all’utenza la validazione del titolo di viaggio a bordo, laddove possibile;
resta l’incentivo all’acquisto dei titoli di viaggio attraverso i canali digitali.
 
Un punto di riferimento per conoscere le variazioni in tempo reale è l’utilizzo dei canali informativi di Start Romagna: il sito internet www.startromagna.it, la pagina Facebook e il canale Telegram.