Marted́ 07 Aprile22:27:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Badia Tedalda, è Virgilio Venturi la prima vittima del coronavirus. Il sindaco: 'Un pezzo di storia del paese'

Aveva 91 anni ed era una persona molto attiva e vicina alla gente

Attualità Valmarecchia | 16:15 - 21 Marzo 2020 Badia Tedalda, ai confini con l'Alta Valmarecchia Badia Tedalda, ai confini con l'Alta Valmarecchia.

A Badia Tedalda, ai confini con l'Alta Valmarecchia, c'è purtroppo il primo deceduto per Coronavirus. E' Virgilio Venturi, 91enne che da giorni era ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Arezzo. L'amministrazione comunale ha comunicato il decesso, porgendo le condoglianze alla famiglia. Il sindaco Alberto Santucci commenta: "E' un dispiacere enorme, era un amico, una persona vicina a tutta la comunità. E' un pezzo di storia di Badia". Prima di contrarre il Coronavirus, Venturi era in buone condizioni di salute. Secondo quanto riferito dal primo cittadino, sono dodici i contagiati tra Badia Tedalda e Ponte Presale. Oggi sono stati eseguiti 60 tamponi alle persone che accusano febbre e che hanno avuto contatti diretti con le persone risultate positive al Covid-19.