Martedý 31 Marzo18:40:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Il cantautore Fadi e la fondazione Simoncelli a sostegno della raccolta fondi per l'ospedale di Rimini

"State a casa. Non è il momento di fare pataccate ragazzi, stiamo riguardati che ce la facciamo", spiega il cantautore

Attualità Rimini | 16:40 - 18 Marzo 2020 Fadi (foto Antonio Ragni) Fadi (foto Antonio Ragni).


"Resto a casa per prevenire la diffusione del Coronavirus, fatelo anche voi. Non è il momento di fare pataccate ragazzi, stiamo riguardati che ce la facciamo". Anche Fadi cantautore riccione, fra i protagonisti dell'ultima edizione del Festival di Sanremo nella categoria nuove proposte, scende in campo come tanti colleghi illustri del mondo della musica, per ribadire la necessità di contenere il contagio in questa fase emergenziale per l'intero Paese e "regala" al suo pubblico una versione intima e casalinga di "Canzone Leggera" brano emozionale e significativo contenuto nel suo esordio discografico per Sony Music / Picicca, con l'obiettivo di sostenere la Fondazione Simoncelli e la raccolta fondi promossa dalla stessa a favore dell' ospedale Infermi di Rimini.

Nuova promessa del cantautorato italiano, una passione ereditaria verso i motori e un albero genealogico meticcio, che parte dalla riviera romagnola e arriva dritto fino al West Africa: Thomas canta un brano che è un esorcismo contro le paure personali e collettive, un abbraccio virtuale attraverso la sua voce inconfondibile a tutti coloro che in questo momento vivono uno stato di preoccupazione per la drammaticità di queste giornate.

Un unico team per portare avanti una gara bella e importante che siamo certi grazie al sostegno degli appassionati di musica e di motori, taglierà il traguardo necessario per contribuire in modo importante alla raccolta fondi e può fare la differenza, sostenendo una struttura ospedaliera necessaria sul territorio romagnolo, in un momento in cui medici e infermieri sono stremati da una importante emergenza sanitaria.

Alla raccolta fondi è possibile partecipare anche effettuato una donazione, tramite home banking, alle seguenti coordinarie bancarie. Iban: IT 31 E 062 30 24 12 00000 35701627Causale: Emergenza Coronavirus - Raccolta fondi a favore "Ospedale Infermi di Rimini".