Mercoledý 01 Aprile07:25:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Consegna farmaci a persone fragili o a malati di covid-19: ecco come richiederla

Le precisazioni di Federfarma Rimini: il servizio non è esteso a tutta la cittadinanza

Attualità Rimini | 13:58 - 18 Marzo 2020 Nota di Federfarma Rimini Nota di Federfarma Rimini.

Federfarma Rimini comunica che sono stati avviati dei percorsi per la consegna dei farmaci a domicilio, grazie alla collaborazione della Croce Rossa italiana.
Il servizio in evidenza è gratuito.

Il numero verde gestito da un Call Center di Federfarma Nazionale (800.189.521) sin dall’anno 2015, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00, è rivolto a persone non in grado di recarsi in Farmacia perché affette da disabilità o patologie gravi e che non hanno nessuno che possa andare in Farmacia per loro conto. Il Call Center, grazie ad un programma di geo-localizzazione, individua la Farmacia più vicina alla residenza e/o domicilio della persona interessata e la mette immediatamente in contatto con la Farmacia localizzata onde accordarsi sul servizio e sulla consegna. Questo è un servizio che non copre le esigenze aventi carattere di urgenza.

Il nuovo servizio, attivato in data 11/03/2020 in collaborazione con la Croce Rossa Italiana (800.065.510), attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è destinato a persone con oltre 65 anni, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (oltre 37,5°), persone non autosufficienti o sottoposte alla misura della quarantena o, in ogni caso, risultati positivi al virus COVID-19, in possesso di prescrizione medica. Il servizio prevede che l’operatore del numero verde contatti il Comitato della Croce Rossa più vicino territorialmente; i volontari, riconoscibili in uniforme, ritirino la ricetta presso lo Studio Medico in busta chiusa o acquisiscano il numero NRE ed il codice fiscale del Destinatario del farmaco e si rechino nella Farmacia indicata dal cittadino e/o in quella più vicina; i medicinali vengano consegnati in busta chiusa al cittadino.

Il servizio di consegna è completamente gratuito; attraverso la consegna a domicilio è inoltre possibile richiedere lo scontrino fiscale da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari della Croce Rossa la tessera sanitaria o il codice fiscale.

Si sottolinea che entrambi i servizi sono rivolti ai Cittadini in condizione di fragilità

Inoltre, è anche possibile per i cittadini che usufruiscono della distribuzione dei farmaci tramite ospedale, contattare la propria farmacia territoriale di fiducia per richiedere i farmaci di cui necessita: in questo caso, la farmacia si attiverà per farsi inviare celermente la terapia stabilita e stabilizzata.

In alternativa, il Cittadino potrà contattare direttamente il punto di distribuzione ospedaliera.

Sarà cura dei Farmacisti/Operatori Ospedalieri predisporre la fornitura necessaria e recapitarla al Cittadino direttamente oppure alla Farmacia Territoriale di fiducia.

Per i casi non urgenti, si consiglia ai cittadini di privilegiare la consegna direttamente presso la propria farmacia di fiducia.