Lunedì 06 Aprile03:54:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Camere mortuarie a Bergamo piene: Rimini disponibile ad accogliere le salme

Nella città lombarda ci sono stati 365 decessi negli ultimi sette giorni

Attualità Rimini | 16:31 - 17 Marzo 2020 Le bare a Bergamo Le bare a Bergamo.

Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha contattato il primo cittadino di Bergamo, Giorgio Gori, mettendo a disposizione il forno crematorio di Rimini tra le strutture a servizio delle purtroppo tante vittime del covid-19 nel comune lombardo.
"Da settimane e più volte al giorno sono in contatto con Gori e molti altri sindaci in questa vera e propria emergenza nazionale e internazionale. Bergamo è forse la città italiana più duramente colpita", scrive Gnassi in una nota su Facebook. A Bergamo negli ultimi giorni sono scomparse 385 persone, rimarca il sindaco di Rimini: "Questo è il dramma vero e crudo: la morte che irrompe nella vita di città fino all’altro ieri moderne e tranquille. Credo che in questo momento si debba parlare solo di solidarietà tra uomini e tra istituzioni. Una vera rete di solidarietà tra città. Per questo ho subito accolto l’appello dell’amico Gori".