Venerd́ 07 Agosto20:35:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nella piccola Repubblica i contagi da Coronavirus superano quota 100, altri due morti

Sono 4 i guariti, 61 le persone ricoverate in ospedale a vari livelli

Attualità Repubblica San Marino | 14:46 - 16 Marzo 2020 Gabriele Rinaldi in conferenza stampa oggi Gabriele Rinaldi in conferenza stampa oggi.

Grafico aggiornato con l'andamento dell'epidemia nella Repubblica di San Marino


Salgono a 102 le persone affette da Covi-19, la malattia trasmetta dal Coronavirus, nella piccola Repubblica di San Marino, e purtroppo sono anche due i nuovi decessi causati anche dalle complicazioni legate alla nuova patologia, portando la conta dei morti a nove.

I dati sono stati diffusi nel consueto aggiornamento dall'ospedale di Stato da parte di Gabriele Rinaldi, direttore dell'Authority sanitaria, affiancato dal Segretario di Stato alla Sanità Roberto Ciavatta e da Stefania Stefanelli, direttrice dell'Urp dell'ISS.

In tutto sono 61 i pazienti ricoverati all’ospedale San Marino di cui 11 tra terapia intensiva e subintesiva, 50 nelle degenze di isolamento predisposte in vari spazi con sintomi moderati e 41 in isolamento sul territorio. 

Sono 244 invece le quarantene domiciliari sui contatti stretti dei positivi, di cui 21 sanitari e 3 forze dell’ordine mentre le altre sono parte della rete familiare ed amicale. Sono 244 le quarantene terminate.

Il Gruppo per l’emergenza, anche a nome del Segretario di Stato alla Sanità, intende esprimere sentimenti di vicinanza e vivo cordoglio ai familiari, ai parenti e agli amici dei due concittadini, di 72 e 82 anni, che purtroppo sono venuti a mancare nella giornata di ieri.

In merito alle terapie in corso, il commissario straordinario per l’emergenza Massimo Arlotti dichiara: “Abbiamo avuto contatti con la casa farmaceutica produttrice del Tocilizumab che ha già inserito l’Ospedale di Stato di San Marino tra le strutture che riceveranno gratuitamente il farmaco e già questa mattina è partito il primo ordine. Si tratta di un utilizzo al momento limitato ai pazienti più gravi ricoverati in Terapia Intensiva selezionati secondo le linee guida attualmente in vigore. San Marino sta anche utilizzando sui propri pazienti anche il Remdesivir, un antivirale al momento in fase di studio e già utilizzato per il trattamento di questa infezione”.

Si informa che i pazienti positivi da COVID-19 in isolamento domiciliare possono comunicare con il personale sanitario dedicato, anche per chiarimenti in merito a contatti stretti e quarantena inviando una email all’indirizzo di posta elettronica dedicato: sorveglianza.contatti@iss.sm. 

Per chi volesse invece informazioni sulle raccolte fondi attivate, può fare riferimento alle indicazioni  contenute sul sito dell’ISS, oppure contattare l’Ufficio Relazioni Pubbliche inviando una mail all’indirizzo urp@iss.sm.

Per restare informati sull’emergenza da COVID-19 si ricorda di affidarsi solo alle fonti e canali ufficiali.