Giovedý 02 Aprile12:37:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Finisce ai domiciliari il ‘capo’ della banda dei furti in appartamento

Il 30enne albanese, assieme a due connazionali, aveva commesso numerosi colpi anche fuori provincia

Cronaca Rimini | 10:22 - 14 Marzo 2020 La bada agiva soprattutto di notte La bada agiva soprattutto di notte.

Salda il conto con la giustizia il terzo componente della banda dei furti di appartamento avvenuti tra San Marino, Valmarecchia e Valconca oltre che in alcuni episodi in provincia di Forlì-Cesena. Due erano stati arrestati in flagranza lo scorso 24 gennaio, mentre il terzo era stato rintracciato dopo poco. A quest’ultimo, 30enne albanese, è stata notificata dai carabinieri di Riccione nel pomeriggio di venerdì l’ordinanza degli arresti domiciliari. Con il provvedimento cautelare, l’Autorità Giudiziaria di Forlì ha ritenuto idonea l’applicazione del provvedimento restrittivo, nuovamente emanato in ottemperanza al criterio di competenza territoriale. L’uomo era stato individuato come il promotore della banda criminale, composta da altri due connazionali, di 31 e 32 anni che si trovano anche loro agli arresti domiciliari.