Venerd́ 03 Aprile07:13:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Un nuovo lungomare per Bellaria: lavori per 3 milioni e mezzo di euro

Ammonta a 2 milioni e 150.000 euro il contributo della regione

Attualità Bellaria Igea Marina | 14:21 - 13 Marzo 2020 Rendering di uno scorcio del nuovo lungomare di Bellaria Igea Marina Rendering di uno scorcio del nuovo lungomare di Bellaria Igea Marina.

Passo importante in vista della realizzazione del nuovo lungomare di Bellaria, opera che prolungherà di fatto viale Colombo da piazzale Kennedy fino alla Cagnona: a conclusione della gara aperta dall’amministrazione comunale, è stato infatti individuato lo studio a cui affidare l’accordo quadro comprensivo di tutti i servizi tecnici che riguardano progettazione, direzione lavori e coordinamento della sicurezza.

Uno strumento, quello dell’accordo quadro, in grado di garantire rigore e allo stesso tempo flessibilità in relazione ai vari stadi della progettazione che ora si apriranno, consentendo la sottoscrizione di singoli contratti. Un’opera pubblica, il nuovo lungomare, che rappresenta per la città un intervento chiave sotto il profilo estetico e funzionale, e che ridefinirà l'esperienza stessa di "mare e spiaggia" lungo oltre un chilometro nella zona Nord di Bellaria Igea Marina. Una grande occasione di riqualificazione per tutta la città, per un valore totale delle opere che sfiora i 3.500.000 euro; ammonta a ben 2.150.000 euro invece, il contributo con cui la Regione ha premiato, lo scorso ottobre, il progetto bellariese.
 
Progetto a cui è stata sottesa la gara indetta dall’amministrazione a inizio anno e conclusa a fine febbraio, procedura che ha attirato l’interesse e la partecipazione di professionisti provenienti da tutta Italia. Tra questi lo studio individuato, che sarà subito al lavoro: anche nei giorni del coronavirus e di tante incertezze, l’Amministrazione ha inteso dare con l’affidamento in definizione ora un segnale forte di ottimismo, un atto che rilancia in modo concreto l’obiettivo di dare il via ai lavori del primo stralcio dopo la stagione turistica 2020.