Luned́ 06 Aprile07:41:47
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nel riminese nuovo balzo dei contagi: altri 67 positivi in 24 ore. In totale sono 312

I decessi sono undici, persone di età avanzata e con patologie. Gnassi: i contagi stanno esplodendo

Attualità Rimini | 18:01 - 12 Marzo 2020

Cresce di 67 unità in 24 ore il numero di contagiati da coronvirus nel riminese. Lo ha annunciato su Facebook il sindaco di Rimini Andrea Gnassi. In totale i casi sono 312 (mille le persone in quarantena). A Piacenza, rispetto a ieri (mercoledì 11 marzo), sono solo 15 i casi in più. Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi sottolinea: «I contagi stanno esplodendo in maniera esponenziale» e «censura i comportamenti irresponsabili di alcuni cittadini»: «La Polizia Municipale ha fermato persone che hanno detto "noi allo spritz non rinunciamo"». Il primo cittadino ha invitato ancora una volta la cittadinanza a rimanere nelle proprie abitazioni: «Stringiamo i denti» . Quello registrato nelle ultime 24 ore è l'aumento più sostanzioso dall'inizio dell'epidemia di Coronavirus.

La nota della Prefettura

In serata l’Ausl Romagna ha fornito gli ultimi aggiornamenti sulla situazione sanitaria nella provincia riminese segnalando 312 pazienti positivi a coronavirus comunicati oggi dalla Regione, e distinguendo 302 residenti in provincia di Rimini e 10 con residenza fuori regione o stranieri.
Rispetto a quanto riferito ieri si è registrato, dunque, un incremento di 63 casi di residenti in provincia di Rimini, di cui 38 uomini, 25 donne, e 4 residenti fuori provincia per un totale di 67, come comunicato dalla Regione. Si tratta di 21 ricoverati in ospedale e 46 pazienti a domicilio in quanto privi di sintomi o con sintomi leggeri.
Si sono purtroppo verificati ulteriori 2 decessi: sono uomini di 74 e 86 anni.
Infine, si sono registrate 25 dimissioni di pazienti ricoverati, che sono ritornati al loro domicilio.  Altre 20 persone hanno, invece, terminato il periodo di quarantena.
950 persone permangono in condizione di quarantena.