Sabato 04 Aprile15:52:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Apre la rotatoria in zona Padulli a Rimini, che sarà poi completata in Primavera

Sarà possibile accedere, oltre che verso Ancona e Ravenna, anche verso monte con nuovo collegamento alla via Cerasolo

Attualità Rimini | 12:33 - 12 Marzo 2020 Il progetto della rotatoria dei Padulli Il progetto della rotatoria dei Padulli.

E' prevista per le ore 17,30 circa  di oggi pomeriggio (giovedì 12 marzo), l'apertura alla piena funzionalità la nuova rotatoria sulla Statale 16 nella zona Padulli, all'altezza degli stabilimenti Valentini. Con l'ultimazione dei lavori di segnaletica verticale, conclusi nella giornata di ieri e quelli per la segnaletica orizzontale, previsti per oggi, la rotonda inizierà a funzionare nel tardo pomeriggio,  quasi in piena operatività. Ad eccezione infatti del collegamento sul nuovo ponticello, che consente di accedere alla nuova rotatoria nell'intersezione tra la Via Di Mezzo e la Via A. Moro, da oggi pomeriggio sarà possibile  percorrere totalmente  l'anello stradale ed accedere, oltre che verso  Ancona e Ravenna,  direzioni sempre garantite durante l'apertura del cantiere,  anche verso monte con nuovo collegamento alla via Cerasolo. 

La nuova infrastruttura sarà poi completata entro primavera con i lavori di finitura e asfaltatura. Un progetto significativo per la percorrenza della statale 16 e le connessioni con il centro urbano, che si andrà ad innestare, con un nuovo intervento in fase di progettazione, per la realizzazione del prolungamento di via Tosca, con il quale sarà garantito anche il collegamento in zona Padulli, all'altezza degli stabilimenti Valentini.

In questa fase di ultimazione delle opere si sono conclusi anche i lavori della vasca di laminazione delle le acque meteoriche, posta a lato mare della statale, vicino al deviatore, dove si accumulano le acque prima di essere immesse nell'Ausa.