Mercoledý 08 Aprile08:34:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ospedali e solidarietà: due giovani imprenditori lanciano la raccolta fondi per il Sacra Famiglia di Novafeltria

Costantino Bagalà e Lorenzo Zanchini, cresciuti in Valmarecchia: in poche ore donati 2000 euro

Attualità Novafeltria | 15:36 - 11 Marzo 2020 La campagna donazioni a sostegno dell'ospedale 'Sacra Famiglia' La campagna donazioni a sostegno dell'ospedale 'Sacra Famiglia'.

I Ferragnez fanno scuola e sono tantissime le raccolte fondi che vengono organizzate in questi giorni a sostegno degli ospedali di tutta Italia per combattere il Coronavirus.  Chiara Ferragni e Fedez hanno raccolto quasi 3 milioni di euro e sono tanti i personaggi che stanno seguendo il  loro esempio.

Ebbene, la solidarietà arriva anche in Valmarecchia grazie a Lorenzo Zanchini e Costantino Bagalà, due ragazzi di 28 anni che hanno lanciato la campagna per l’Ospedale Sacra Famiglia di Novafeltria su una piattaforma online. In poche ore sono stati donati 2000 euro.

«L’Alta Valmarecchia ha la fortuna di avere ancora un presidio sanitario attivo che si impegna a tutelare la salute di tutti i cittadini che vi abitano – spiega Costantino Bagalà, musicista e fondatore del brand HOBOH Art Factory -. Covid-19 sta colpendo ad una velocità spropositata la popolazione di tutto il mondo e dobbiamo fare subito qualcosa per tutelare chi risiede nella Nostra meravigliosa vallata e chiunque ne abbia bisogno in questo momento di grande difficoltà».

TRASPARENZA

La donazione è stata deliberata dopo un colloquio telefonico con il Primario dell’Ospedale Sacra Famiglia  ed il Sindaco di Novafeltria.
La piattaforma GOFUNDME.COM trattiene il 2,9% dell'importo complessivo raccolto, +0.25 centesimi per singola donazione. Ogni contributo è fondamentale, al di là dell’importo che ognuno sceglierà di devolvere.

«Chi sta bene deve passare un po’ di positività a chi si sta impegnando in questa situazione critica. Dopo essere stato fuori dall’Italia per lavoro –racconta Costantino - sono ritornato e non mi sono più mosso, ho chiuso anche l’ufficio della mia attività.  Assieme a Lorenzo, il mio miglior amico che tra l’altro è un ingegnere biomedico, ci siamo affidati ad una piattaforma sicura, abbiamo parlato con il primario dell’ospedale di Novafeltria, il dr. Corrado Arduini e con il responsabile del Pronto Soccorso, il dr. Ferruccio Fraternali, e ci siamo fatti spiegare come verranno utilizzati questi fondi. A tutti i miei coetanei chiedo di stare a casa e capire l’importanza dei medici e del personale ospedaliero, Bisogna “fermarsi” a pensare per capire quanto sono importanti le piccole cose, capire l’importanza di una cena tra amici, o anche un semplice abbraccio, che ora non possiamo dare. Ma ne usciremo».

COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI PER L’OSPEDALE DI NOVAFELTRIA

Tutti i proventi raccolti serviranno per l’acquisto di dispositivi di prima protezione legati al per-triage, quindi tende di contenimento, mascherine ed eventuali ulteriori richieste del personale sanitario, per far fronte a questa emergenza Coronavirus.

COME FARE A DONARE 

Cliccare su questo link

Seguire le istruzioni, La donazione può essere anche anonima.

AZIENDA USL DELLA ROMAGNA - INTESA SAN PAOLO

IBAN: IT34W0306913298100000300064 - Tesoreria AZIENDA UNITA’ SANITARIA LOCALE DELLA ROMAGNA

causale: emergenza COVID19 Ospedale Sacra Famiglia di Novafeltria



Maria Assunta (Mary) Cianciaruso