Mercoledý 08 Luglio12:52:58
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Caos Decreti Conte, i Comuni riminesi cercano di fare chiarezza con precisazioni e iniziative

Cattolica sulle consegne a casa, Poggio Torriana sui servizi comunali: ecco tutte le precisazioni

Attualità Cattolica | 09:11 - 09 Marzo 2020 Foto da internet Foto da internet.

Nel cercare di attenersi il più possibile alle misure fissate dai tre Decreti Conte in materia di contenimento dell’emergenza Coronavirus, i Comuni del Riminese stanno cercando di tranquillizzare i propri cittadini con comunicazioni e iniziative volte a fare chiarezza e a garantire servizi laddove garantiti e consentiti, a dispetto di chi pensa che con queste limitazioni debba fermarsi tutto.

Consegne a domicilio


Il Comune di Cattolica invece sta per pubblicare l’elenco di attività economiche territoriali che possano effettuare il servizio di consegna a domicilio della spesa e dei medicinali. Questo per garantire alle persone non in grado di spostarsi di poter comunque essere rifornite con i beni primari, ma anche per garantire a chi effettua quei tipi di servizi di poter lavorare, dal momento che i Dpcm ancora lo permettono.
Si invitano pertanto le attività che svolgono tale servizio di comunicarlo via email a benziriccardo@cattolica.net indicando nome dell’attività commerciale, indirizzo e telefono, l’elenco dei prodotti che possono essere trasportati e gli orari, con le modalità e gli eventuali costi relativi alla consegna.

Uffici comunali


Il sindaco di Poggio Torriana Ronny Raggini invita con una lettera i propri cittadini «per tutta la durata delle misure precauzionali a rivolgersi agli sportelli comunali solo previo appuntamento e solo in caso di effettiva necessità o urgenza. I servizi che non hanno carattare di urgenza o sottoposti a termine perentorio sono momentaneamente sospesi. Gli uffici comunali risponderanno al telefono negli orari di apertura consueti e ove possibile si invitano i cittadini di avvalersi degli strumenti telematici (mail, pec…) per la trasmissione e la richiesta delle documentazioni». Per informazioni o chiarimenti si può scrivere a urp@comune.poggiotorriana.rn.it o chiamare lo 0541 629701.

Anche l’amministrazione comunale di Riccione raccomanda di rivolgersi agli sportelli solo in caso di effettiva necessità o di scadenza non rinviabile prediligendo l’utilizzo del telefono o dei mezzi telematici. Nel caso di consegna di documentazione si consiglia di utilizzare la casella di posta elettronica certificata suap.riccione@legalmail.it oppure l’indirizzo di posta elettronica attivitaeconomiche@comune.riccione.rn.it fino al termine dello stato di emergenza.

Si allinea la sindaca di Coriano Domenica Spinelli ricordando che l’ente utilizzerà tutti i suoi canali di comunicazione ufficiali per diramare ogni notizia utile. La prima cittadina poi ringrazia «per gli sforzi che tutti stiamo facendo devono mirare a limitare al massimo la possibilità di contagio, la particolare situazione non può assolutamente essere sottovalutata, il rischio a cui si può andare incontro metterebbe in serio pericolo le persone più vulnerabili. E’ per questo che faccio nuovamente appello alla responsabilità di tutti».