Sabato 11 Luglio16:45:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Dice che deve andare in bagno, ma è la scusa per scappare con 500 euro di spesa: arrestata

Nei guai una 56enne ucraina, che ha precedenti per furto, minacce ed estorsione

Cronaca Rimini | 14:31 - 06 Marzo 2020 Auto della Polizia (foto di repertorio) Auto della Polizia (foto di repertorio).

Ha cercato di scappare dal supermercato con un carrello pieno di merce, per quasi 500 euro, dicendo di aver un impellente bisogno di andare in bagno e che avrebbe pagato il conto in un secondo momento. Ieri pomeriggio (giovedì 5 marzo) una 56enne ucraina è stata arrestata dalla Polizia per fatti avvenuti al centro commerciale i Malatesta di Rimini. La donna, una volta fermata, ha detto quindi che avrebbe pagato la spesa, chiamando il proprio fidanzato, un 65enne originario di Alessandria. Quest'ultimo, che aspettava la compagna in automobile, nel parcheggio, si è detto stupito sia del gesto, sia dell'ingente spesa fatta dalla donna, che aveva precedenti per furto aggravato risalenti al 2015 e per minacce ed estorsione risalenti al 2014. L'arresto della 56enne è stato convalidato; la donna sarà processata per rito abbreviato e nel contempo è stata rimessa in libertà.