Giovedý 02 Luglio08:25:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

In casa preziose monete antiche, denunciato edicolante 51enne

L’uomo ha consegnato ai Carabinieri la propria collezione, frutto di acquisizione negli anni nei vari mercatini

Cronaca Saludecio | 09:43 - 06 Marzo 2020 Le monete rinvenute dai carabinieri sotto sequestro Le monete rinvenute dai carabinieri sotto sequestro.

E' un edicolante 51enne di Forlì il “tombarolo” scoperto dai Carabinieri di Saludecio. I militari, dopo aver notato una sospetta vendita di materiale ad alcuni mercatini locali, hanno ottenuto un decreto di perquisizione e sono andati a far visita all'uomo. Il 51enne era sospettato di  avere in casa materiale che non avrebbe dovuto possedere. Alla vista dei militari l'uomo ha consegnato tutta la sua collezione, messa in piedi dopo anni di acquisti in vari mercatini. 
Sono state sequestrate, in attesa di perizia, oltre 300 monete in bronzo dell'età romana, bizantina e romana imperiale. 

Queste le monete rinvenute:

54 monete in bronzo databili dall’epoca romana repubblicana  II-I secolo a.c.  all’epoca moderna contemporanea XVIII - XIX secolo d.c.;
37 monete in bronzo databili dall’epoca bizantina III - II secolo a.c. all’ VIII -X secolo  d.c.;
30 monete in bronzo databili dal IV secolo a.c. al XIX secolo d.c. ;
23 monete in bronzo databili dall’epoca romana imperiale III secolo d.c. agli inizi del XX secolo d.c.;
10 medaglie risalenti al periodo tra il XVII e prima meta’ del XX secolo d.c.;
50 monete in bronzo ed argento databili tra il III secolo a.c ed il X secolo d.c.;
36 monete dell’epoca romana imperiale databili tra il II secolo a.c. ed il XVII secolo d.c.;
37 monete databili tra il V secolo a.c. e la meta’ del XVIII secolo d.c.;
45 monete databili tra il XII e il XIX secolo d.c.