Sabato 11 Luglio17:11:20
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Stop agli eventi del 20-22 marzo per il centenario di Tonino Guerra

Da Pennabilli e Santarcangelo un augurio di pronta guarigione a Luis Sepulveda, contagiato da Coronavirus

Attualità Santarcangelo di Romagna | 15:15 - 05 Marzo 2020 Tonino Guerra Tonino Guerra.

L’Associazione culturale Tonino Guerra, i Comuni di Santarcangelo di Romagna e Pennabilli e la Fondazione Focus esprimono la propria vicinanza a Luis Sepúlveda, alla moglie Carmen Yáñez e a tutta la famiglia e inviano i propri auguri di pronta guarigione allo scrittore, nonché Presidente onorario dell’Associazione Tonino Guerra. Luis Sepúlveda e Carmen Yáñez sono risultati positivi al test del coronavirus domenica scorsa e attualmente sono ricoverati in isolamento in Spagna, in condizioni stabili.
Sepúlveda e Yáñez avrebbero dovuto partecipare il 20, 21 e 22 marzo prossimi al primo degli eventi organizzati nel 2020 per celebrare il centenario del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra.

I Comuni di Santarcangelo e Pennabilli, in collaborazione con l’Associazione Tonino Guerra e la Fondazione Focus, avevano infatti progettato di dare il via alle celebrazioni a partire dal compleanno di Tonino il 16 marzo e con l’assegnazione del premio alla poesia Tonino Guerra, a cura del Comitato scientifico dell’Associazione Guerra e dell’Università degli Studi di Urbino.

Il 20 marzo al Palazzo del Rettorato di Urbino si sarebbe dovuta svolgere la cerimonia di consegna del Sigillo di Ateneo al poeta e scrittore olandese Cees Nooteboom (il quale non verrà in Italia a seguito delle indicazioni precauzionali legate al covid-19) che il giorno seguente a Pennabilli avrebbe ricevuto il Premio per la poesia e fatto visita ai luoghi di Tonino in compagnia di Luis Sepúlveda. Anche il 22 marzo non si potrà svolgere a Santarcangelo l’incontro, moderato da Concita De Gregorio, tra Luis Sepúlveda e Carmen Yáñez, tra le maggiori voci della poesia cilena la quale avrebbe ricevuto il Premio per la poesia. Inoltre il 29 marzo sarebbe venuto in visita a Pennabilli il grande regista tedesco e premio oscar Werner Herzog per ritirare il Premio per la regia “L’Orma dei bardi”.

A seguito delle disposizioni emanate e vista la sfortunata circostanza che ha colpito il Presidente onorario Luis Sepúlveda e sua moglie, si annullano le quattro giornate in programma a marzo. Si sta valutando l’attivazione di nuove formule di condivisione tramite mezzi digitali.