Mercoledý 08 Luglio16:13:22
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

FOTO Dal 9 marzo torna a splendere la parte ovest di Castel Sismondo di Rimini

Per consentire ai tappeti erbosi d’attecchire, il prato erboso sarà off limits almeno per tre settimane

Attualità Rimini | 13:30 - 05 Marzo 2020 Castelsismondo, pronto il nuovo prato Castelsismondo, pronto il nuovo prato.

Dal 9 marzo, con la rimozione delle barriere di cantiere, i riminesi potranno ammirare in tutta la sua bellezza la parte ovest di Castel Sismondo dopo l'intervento che ha riportato alla luce le mura della fortezza sigismondea esterne alla Corte del Soccorso e valorizzato l’area dell’antico fossato.

«Un intervento che, dato l’elevato valore dell’area dal punto di vista storico-architettonico-archeologico, è stato condiviso e autorizzato dalla Soprintendenza, completa così la riqualificazione di tutta l’area che circonda Castel Sismondo, dopo la conclusione del primo stralcio con l’intervento sulla Corte a mare e la successiva realizzazione del Giardino del Castello», spiega in una nota l'amministrazione comunale di Rimini.

Dove c'era un parcheggio ora è presente un prato che, evidenzia l'amministrazione comunale, «dal livello stradale, su cui ora si snoda il nuovo percorso ciclopedonale che ne delimita il perimetro bidirezionale dotato di isole di sosta con panchine e leggii, giunge con un leggero declivio ai piedi delle mura storiche del castello in prossimità delle quali sono stati collocati i corpi illuminanti a terra che illumineranno le mura con effetto wall washer in analogia a quanto realizzato nei precedenti interventi conclusi».

L'ingresso alla Corte del Soccorso è garantito da una leggera passerella pedonale a norma di barriere architettoniche. Naturalmente, per consentire ai tappeti erbosi d’attecchire, il prato erboso sarà off limits almeno per tre settimane prime di dare libero accesso al pubblico, recintando fino a quel momento l’area con transenne basse.