Giovedý 02 Aprile17:21:10
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

"I 150 migliori dischi inesistenti della storia del Rock": il geniale libro del riminese Reg Mastice

E' un vero e proprio atlante musicale, nel quale si mescolano realtà e finzione

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Riccione | 07:09 - 08 Marzo 2020 A sinistra la copertina del libro, a destra l'autore Marco Reggiani alias Reg Mastice A sinistra la copertina del libro, a destra l'autore Marco Reggiani alias Reg Mastice.

Si chiama "I 150 migliori dischi inesistenti della storia del Rock" il nuovo libro di Marco Reggiani, scrittore e illustratore 38enne riccionese, conosciuto con il nome d'arte di Reg Mastice. Un atlante musicale con gruppi e dischi immaginari: «E' il termine giusto, sono 150 più dieci di bonus album recensiti, - racconta l'autore - la realtà e la finzione si contaminano a vincenda, lasciando al lettore un rebus da risolvere». Le recensioni hanno come intermezzo quelle che l'autore definisce "moltitudine di invenzioni collaterali": citazioni di libri, film, opere teatrali, personaggi ed eventi, "tanto fittizie da sembrare vere". Un viaggio musicale, ma non solo,  "I 150 migliori dischi inesistenti della storia del Rock" è anche un viaggio sul tema della "morte del rock": «Un'indagine sul delitto del rock, che apre nuovi scenari su quello che abbiamo perso per strada e quello che rimane. Il rock rimane come genere culturale, diciamo che è una resurrezione continua».

Ascolta l'intervista a Reg Mastice cliccando sul pulsante audio

ASCOLTA L'AUDIO