Venerd́ 10 Aprile14:51:06
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Anche i parchi Costa si "illuminano di meno", per la giornata del risparmio energetico

Venerdì 6 marzo, i parchi costa della provincia di Rimini spegneranno le luci esterne, con una riduzione dei consumi energetici e come azione simbolica e divulgativa

Attualità Rimini | 12:16 - 04 Marzo 2020 Italia in Miniatura Italia in Miniatura.

Il gruppo Costa Edutainment aderisce a Milluminodimeno, la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili promossa da Caterpillar e Radio2 che si celebra venerdì 6 marzo 2020 e che per questa edizione è dedicata ad aumentare gli alberi, le piante, il verde.

Sulla Riviera romagnola il gruppo aderisce con tutte le strutture: Italia in Miniatura a Rimini, Oltremare e Aquafan a Riccione, e Acquario di Cattolica, dalle ore 18 alle ore 20 del 6 marzo, spegneranno le luci esterne, con una riduzione dei consumi energetici e come azione simbolica e divulgativa.

Stessa cosa verrà fatta anche da L’Acquario di Genova e Galata Museo del Mare a Genova, dove si spegneranno rispettivamente l’insegna e le luci esterne e le luci che illuminano il sommergibile Nazario Sauro, e dall’Acquario di Livorno con lo spegnimento delle luci del percorso di visita e dei locali tecnici.

Parallelamente sui canali social tutte le strutture del gruppo hanno ideato una campagna di sensibilizzazione ed educazione sul tema del risparmio energetico che si focalizzerà sui temi portanti di ogni struttura e sulle specie e gli exhibit che consentono di comunicare al pubblico anche durante la visita questo tema. Per gli acquari e le strutture che ospitano animali, in particolare, la campagna sarà orientata a illustrare gli straordinari esempi di efficienza e risparmio energetico rappresentati da alcune specie acquatiche e non quali le formiche tagliafoglia e i rettili dell’Acquario di Livorno o i coralli bioluminescenti ospiti dei tre Acquari di Genova, Cattolica e Livorno.

L’impegno di Costa Edutainment per la riduzione dei consumi

Costa Edutainment è attenta ai consumi e da anni prosegue nell’impegno verso una continua riduzione di ogni forma di spreco.

 

In linea con il fil rouge dell’edizione 2020 di Milluminodimeno, il parco Oltremare è dotato di ampi spazi e aree verdi dedicate sia ad ambienti del nostro paese, quali il Delta del Po o l’area Darwin, sia ad ambienti più rurali con aree di coltivazione di piante, ortaggi e frutta, che costituiscono un vero e proprio percorso botanico visitabile dal pubblico. Anche Aquafan presenta un percorso botanico composto da centinaia di piante diverse. Il parco acquatico ha inoltre implementato un sistema di riutilizzo delle acque delle piscine per irrigare le piante del parco, con un ottimo ed efficace esempio di riutilizzo circolare delle risorse. Anche Italia in Miniatura con i suoi 5000 veri alberi in miniatura invita il pubblico ad avere cura della flora italiana, fonte preziosa di ossigeno, ombra e preziosa regolatrice del clima.

 

Nel 2019, grazie all’efficientamento energetico, alla sempre maggiore attenzione al tema e all’implementazione dell’impianto di trigenerazione dell’Acquario di Genova, il consumo di energia elettrica del gruppo ha registrato una riduzione pari a -27%, rispetto al 2018; anche il consumo di acqua, altra importantissima risorsa naturale, ha registrato un calo del 2%. Nel 2019 il nuovo trigeneratore dell’Acquario di Genova, operativo dal mese di aprile, ha lavorato per 7.269 ore con una produzione di 8.007.955 Kwh di energia che sono stati autoconsumati dalla struttura al 99,8%. Nell’esercizio 2020 sono previsti ulteriori riduzione in quanto l’impianto sarà operativo per 12 mesi.

 

Altri due parchi del gruppo sono dotati di sistemi volti a una sempre maggiore autonomia nella produzione di energia elettrica e un maggiore efficientamento energetico: Oltremare è dotato di un impianto di trigenerazione e Italia in Miniatura possiede un parco fotovoltaico che soddisfano rispettivamente il 50% e oltre il 40% del fabbisogno delle due strutture.