Giovedý 09 Luglio23:52:29
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus, alle Poste si entra uno per volta. In coda per ritirare la pensione

"Azione utile alla prevenzione del contagio, ci scusiamo per l'eventuale attesa all'esterno dell'ufficio"

Attualità Rimini | 08:44 - 03 Marzo 2020 Fila pensionati alle poste centrali di corso d’Augusto Fila pensionati alle poste centrali di corso d’Augusto.

Tutti in fila, vicinissimi tra loro, ma rigorosamente fuori dalla porta d’ingresso.  Numerose persone, in gran parte pensionati in difficoltà costretti a rimanere in piedi, davanti l’ingresso delle poste centrali di corso d’Augusto per ritirare la pensione. Gli utenti, a sorpresa, hanno dovuto fare i conti con le drastiche misure del Coronavirus. All'ingresso un cartello ha rimarcato la necessità di limitare l’affollamento della sala dell’ufficio postale come azione utile alla prevenzione. Raccomandazioni tradite dalla realtà. Ieri, nelle prime ore del mattino, è iniziata a formarsi la fila. Effetto immediato e in fondo prevedibile, specie nella prima decade del mese, in coincidenza con il pagamento delle pensioni. Sullo sfondo le solite contraddizioni all’italiana. Qualcuno degli utenti in fila si è interrogato sul motivo per cui dentro l’ufficio postale è stato raccomandato di non formare pericolosi assembramenti, mentre fuori, sulla strada, decine di persone stavano attaccati l’uno sull’altra.