Domenica 29 Marzo05:24:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Prima seduta del nuovo consiglio regionale, c'è anche la riminese Nadia Rossi

Le sue parole. "Per Rimini e tutta la Romagna, per rispondere alle sollecitazioni dei nostri concittadini emiliano-romagnoli l’impegno mio e dei miei colleghi sarà massimo"

Attualità Rimini | 13:33 - 28 Febbraio 2020 Nadia Rossi Nadia Rossi.

È stata una seduta di insediamento a porte chiuse, per ottemperare all’Ordinanza di Regione e Ministero della Salute, ma l’emozione tra i banchi dei consiglieri regionali eletti non è mancata. “Oggi ripartiamo, in un momento sicuramente complesso, ma con fiducia e tanta voglia di lavorare e fare bene per i nostri territori”, afferma Nadia Rossi, rieletta nel collegio di Rimini.

Anche se si tratta di un ritorno tra i banchi dell’Assemblea, l’emozione della prima seduta è innegabile. Un motivo di soddisfazione è vedere così tante donne sedute di fianco a me: ben 21 nella maggioranza e addirittura 12 nel gruppo del Partito Democratico. Non a caso proprio una donna è stata eletta Presidente del Consiglio regionale. Buon lavoro a Emma Petitti, che abbiamo scelto per rappresentare tutta l’Assemblea Legislativa: la prima riminese a ricoprire questo ruolo. Insieme a lei oggi abbiamo eletto i sei componenti dell’Ufficio di Presidenza e i tre nominativi indicati dalla maggioranza sono stati tutti al femminile. Per Rimini e tutta la Romagna, per rispondere alle sollecitazioni dei nostri concittadini emiliano-romagnoli l’impegno mio e dei miei colleghi sarà massimo”.