Luned́ 06 Luglio18:11:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tentata contraffazione della piadina in Gran Bretagna, bloccato dal Consorzio Igp

Era stata tentata la registrazione di un prodotto simile da parte di un gruppo spagnolo

Attualità Rimini | 12:13 - 28 Febbraio 2020 Tentata contraffazione della piadina in Gran Bretagna, bloccato dal Consorzio Igp

Il Consorzio di promozione e tutela della Piadina romagnola Igp con sede a Rimini ha fermato in Gran Bretagna un tentativo di contraffazione ad opera di un gruppo spagnolo "attivo nel settore alimentare". "Piadine di Modena" è il nome dietro al quale si celerebbe l'operazione. Avrebbero provato a registrare vari prodotti da forno che avrebbero potuto creare "isorientamento nei confronti del consumatore inglese sulla reale provenienza del prodotto piadina". Nell'estate scorsa il consorzio era venuto a conoscenza delle domande di registrazione in Gran Bretagna da parte del gruppo spagnolo e aveva provato a bloccarlo. Tentativo riuscito in quanto sono state annullate le domande di registrazione. Questa vicenda dall'esito tutt'altro che scontato, soprattutto considerando la particolare situazione che si era creata tra fine ottobre e gli inizi di novembre del 2019 in materia di Brexit - è il commento del presidente del Consorzio, Alfio Biagini - dimostra come anche in mercati lontani è possibile ostacolare l'appropriazione indebita del prestigio e della notorietà dell'Italian style"