Mercoledý 08 Luglio01:26:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coriano, Globo arriva al posto dell'ex Mercatone Uno in via Ausa

L’intervento è stato provvidenziale per evitare la perdita delle licenze commerciali e quindi la definitiva chiusura del punto vendita

Attualità Coriano | 11:28 - 28 Febbraio 2020 Coriano, Globo arriva al posto dell'ex Mercatone Uno in via Ausa

La Cosmo S.p.A. operante nel settore del retail calzature, abbigliamento, accessori all’insegna GLOBO, nell’ambito del proprio processo di sviluppo partito ormai da oltre 40 anni con l’apertura dei primi negozi in Abruzzo ed oggi titolare di n. 97 esercizi commerciali dislocati su tutto il territorio nazionale, ha rilevato nel corso del 2018 n. 13 punti vendita Ex Mercatone Uno tra cui quello sito in Coriano Via Ausa.

Relativamente a questo ultimo punto vendita, l’intervento della Cosmo S.p.A. è stato provvidenziale per evitare la perdita delle licenze commerciali e quindi la definitiva chiusura del punto vendita con il conseguente ed irrevocabile licenziamento di tutto il personale in forza presso detto esercizio.  I Commissari Straordinari della Procedura Ex Mercatone Uno avevano infatti già chiuso l’esercizio di Coriano qualificandolo come non operativo e per lo stesso nessun operatore aveva formulato offerta economica di acquisto.

Una volta rilevato il punto vendita, la Cosmo S.p.A. ha riscontrato criticità inerenti la struttura e le autorizzazioni amministrative necessarie per la riapertura; difficoltà che la Cosmo S.p.A. ha potuto recentemente superare solo grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione del Comune di Coriano nel concedere, ai sensi dell’art. 22 del D.Lgs. 114/1999, la proroga della sospensione dell’attività.

Domenica Spinelli (sindaco di Coriano): ”Come amministrazione siamo molto soddisfatti del risultato, infatti grazie a tale intervento la Cosmo S.p.A. ha potuto avviare i lavori di ristrutturazione del punto vendita e le trattative con partner commerciali, il tutto per consentire entro l’estate la riapertura dell’unità locale ed il reimpiego dei dipendenti attualmente posti in cassa integrazione con l’ulteriore recupero di posti di lavoro che saranno attinti prioritariamente dalle liste dei dipendenti ex Mercatone Uno non trasferiti alla Cosmo S.p.A.”