Venerd́ 03 Aprile19:50:11
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Coronavirus e crisi economica: "sospendere tasse e bollette, un fondo per il sostegno al reddito"

Ecco le proposte di Confcommercio Rimini all'incontro a Bologna con l'assessore Corsini

Attualità Rimini | 12:42 - 27 Febbraio 2020 GIanni Indino, presidente Confcommercio Rimini GIanni Indino, presidente Confcommercio Rimini.

All'incontro di ieri (mercoledì 26 febbraio) a Bologna con l'assessore al turismo Andrea Corsini era presente anche Gianni Indino, vicepresidente regionale di Confcommercio e presidente di Confcommercio Rimini. Le richieste avanzate all'assessore regionale sono state: la moratoria per le rate di mutui e leasing in scadenza, attraverso un accordo con il sistema finanziario anche per evitare impatti negativi sul rating creditizio delle imprese; la sospensione delle scadenze fiscali, contributive e delle utenze; l’attivazione di un fondo per il sostegno al reddito in collaborazione con gli Enti Bilaterali per consentire una diminuzione dei costi del personale alle imprese con un calo importante di fatturato; ogni possibile forma di ammortizzatore sociale. Forte la preoccupazione di Indino: "Il rischio più tangibile è che terminata l'emergenza sanitaria, rimangano solo cocci del nostro turismo e della nostra economia". Anche Confcommercio Rimini ha chiesto un allenamento delle misure di precauzione contro la diffusione del coronavirus: la riapertura almeno di musei, teatri o dei cinema.