Mercoledý 08 Luglio01:47:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, paura in via Marecchiese: blocca le auto armato e le danneggia. Arrestato

Un 42enne di origine milanesi ha tentato la fuga, braccato dai poliziotti li ha minacciati e offesi

Cronaca Rimini | 15:19 - 24 Febbraio 2020 Una volante della Polizia durante il servizio Una volante della Polizia durante il servizio.

Ha seminato il panico in via Marecchiese durante quello che sarebbe stato un tranquillo pomeriggio domenicale: un 42enne di origine milanesi, residente a Monza, senza uno spiegabile motivo, armato di un coltello e di una bottiglia di vetro, ha minacciato per strada alcuni residenti della zona, creando disagio e terrorizzando i bambini che assistevano al suo delirio.
L’uomo ha bloccato, a più riprese, quattro autovetture in transito sulla via Marecchiese, all’altezza del civico 51, danneggiandole con il coltello e la bottiglia, offendendo e minacciando di morte i conducenti delle auto.
Questi, rendendosi conto della pericolosità dell’uomo e del suo stato di alterazione, sono riusciti a difendersi chiudendosi nell’abitacolo delle proprie auto. Immediatamente è giunta sul posto la polizia, l’uomo ha cercato di fuggire in via Bruni tentando di nascondersi all’interno di un cortile condominiale, dove poi è stato sorpreso nascosto dietro una siepe.
Il 42enne, nell’estremo tentativo di guadagnarsi la fuga, ha estratto il coltello dalla tasca per minacciare e offendere gli agenti.
Con non poca difficoltà, l’uomo è stato disarmato e ammanettato. Da ulteriori accertamenti, è emerso che sul suo capo pendano numerosi precedenti di polizia per rapina, resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di droga ai fini di spaccio, detenzione abusiva di armi e guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Ora si trova in carcere a Rimini.