Venerd́ 03 Aprile18:47:05
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio RSM, vince il Faetano e dilaga il Pennarossa: non cambia nulla in testa al Q2

Poker di Mattia Stefanelli nel 7-3 al Fiorentino. Il Domagnano piega il San Giovanni 2-1

Sport Repubblica San Marino | 11:59 - 24 Febbraio 2020 Si è giocata la prima giornata di ritorno della Seconda Fase di regular season Si è giocata la prima giornata di ritorno della Seconda Fase di regular season.

Nella domenica di campionato, per la prima giornata di ritorno della Seconda Fase di regular season, spicca il match di Domagnano nel quale si sono viste la bellezza di dieci reti segnate. Grande protagonista Mattia Stefanelli, autore addirittura di un poker personale. Tamburellante il primo tempo, nel quale è il Fiorentino a passare in vantaggio con Aragao al 6’; bastano però meno di duecento secondi al Pennarossa per impattare con Stefanelli. Anche in questo caso si tratta di una situazione di punteggio effimera, in quanto Camillini riporta avanti i rossoblu poco prima del quarto d’ora. Poco dopo tocca invece ad Halilaj griffare il 2-2. Qui il Pennarossa cambia marcia, anche grazie all’espulsione di Luca Filippi. Conseguente il vantaggio dal dischetto con Stefanelli e la quarta marcatura con Zago. In avvio di ripresa gli uomini di Selva arrotondano ulteriormente con Stefanelli e Conti, mentre Baldini anticipa a referto la quaterna dell’attaccante ex Novafeltria (ancora dagli undici metri) per il 7-3 finale che conferma il Pennarossa al secondo posto. Nel finale espulso anche Luca Bianchi, che lascia in nove i suoi all’80’.

Di fatto la classifica non cambia, in quanto tutte e tre le squadre di testa hanno fatto centro. Nessun riscontro positivo dunque per il Cosmos, osservante il turno di riposo, e scivolato ora a -6 dalla piazza d’onore che vale i play-off. Continua a volare il Faetano, sempre più primo nel Q2 dopo il testacoda vincente con la Juvenes-Dogana. Gli uomini di Damata erano comunque riusciti a portarsi in vantaggio con la rete in apertura di Vucaj, azzerata al 20’ dall’ennesima stoccata stagionale di Michele Pieri. Si rientra negli spogliatoi a rimonta completata, per merito di Aldrovandi. Poco dopo l’ora di gioco tocca poi ad Alessio Indelicato siglare il gol della sicurezza, che conferma le sei lunghezze di vantaggio del Faetano nei confronti del Domagnano - terzo nel raggruppamento -.

I Lupi si sono infatti imposti di misura sul San Giovanni, tenendo così il passo di chi li precede e mantenendosi in scia del Pennarossa. Vantaggio giallorosso a cura di Guido Ghetti, cui fa seguito l’acuto di Ambrogetti. Ad un quarto d’ora dal termine del tempo regolamentare è poi Marco Ugolini a mettere pepe sul finale, segnando dal dischetto quello che per il San Giovanni non sarebbe stato altro che il gol della bandiera.