Mercoledý 03 Giugno23:18:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Riccione, lavori di dragaggio, la precisazione della Consulta del Porto

Il presidente Remigio Cattarinetti specifica che "non risulta ancora appaltato il dragaggio del canale nella che va da Viale D'Annunzio al Viale Vittorio Emanuele"

Attualità Riccione | 09:08 - 24 Febbraio 2020 Lavori di dragaggio al porto canale di Riccione Lavori di dragaggio al porto canale di Riccione.

Dragaggio del porto di Riccione, il comune ha informato che partiranno la prima settimana di marzo i lavori di dragaggio del canale d’ingresso del porto canale di Riccione fino a viale D’Annunzio e della darsena di ponente. Il presidente della Consulta del Porto di Riccione Remigio Cattarinetti in una nota stampa, specifica "che non risulta ancora appaltato il dragaggio del canale nella zona 3 e 4, quella che va da Viale D'Annunzio al Viale Vittorio Emanuele." La consulta aveva caldeggiato un dragaggio organico del canale per garantire più durevolezza alle opere di scavo.

Di seguito la nota stampa del Presidente Remigio Cattarinetti

In qualità di Presidente della Consulta del Porto di Riccione intervengo in relazione all'articolo apparso su Altarimini "Al via i lavori di dragaggio del Porto" per specificare che non risulta ancora appaltato il dragaggio del canale nella zona 3 e 4, quella che va da Viale D'Annunzio al Viale Vittorio Emanuele.
Come rappresentato nell'articolo, il porto di Riccione è fluviale e c'è il rischio che i sedimenti a monte, non dragati, finiscano per riempire il canale a mare, con inutile dispendio di risorse.
Mi dispiaccio che l'amministrazione non abbia colto il suggerimento degli operatori portuali, riuniti nella Consulta, che avevano caldeggiato un dragaggio organico del canale per garantire più durevolezza alle opere di scavo.
La Consulta auspica in conclusione che quanto prima siano avviati anche gli scavi della zona portuale 3 e 4.