Domenica 29 Marzo04:57:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley A2 femminile, la Omag ritorna al successo contro un buon Cus Collegno: 3-1

La squadra di San Giovanni in Marignano mantiene il secondo posto in classifica

Sport San Giovanni in Marignano | 22:16 - 23 Febbraio 2020 E' tornata al successo la Omag San Giovanni in Marignano E' tornata al successo la Omag San Giovanni in Marignano.


La Omag sconfigge in quattro set “tirati” il Barricalla Cus Collegno, dopo una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni, dando l’ennesima dimostrazione di attaccamento alla maglia e desiderio di giocare a testa alta con una buona dose di entusiasmo, nonostante le avversità. Il risultato era tutt’altro che scontato e la squadra merita un plauso per aver saputo tenere il pallino del gioco, lottare palla su palla e gestire i finali di set. Solo un passaggio a vuoto nel terzo set, ma in campo ci sono anche gli altri. Quando si lotta sul filo di lana sono le piccole cose a fare la differenza. La brutta prestazione di Busto è archiviata. La posizione in classifica resta la seconda e la Omag può continuare ancora a sognare.
LA GARA  Nel team di casa, confermata l’indisponibilità di Battistoni, in regia si alternano Bonelli e Saveriano con opposto Decortes, Saguatti e Pamio in banda, Lualdi e Gray al centro, Bresciani libero. Chiappafreddo risponde con Rimoldi in regia, Vokshi opposto, Michieletto e Lotti in posto 4, Mabilo e Cometti al centro e Gamba libero.
Parte forte la Omag nel primo parziale. E’evidente che voglia scrollarsi di dosso la tensione accumulata in questo arido mese di febbraio. Buon avvio per Decortes e Lualdi, ben servite da Bonelli. Chiappafreddo ferma il gioco (13-7). Spinge ancora la Omag con Saguatti e Pamio e Chiappafreddo effettua il doppio cambio palleggiatore-opposto (19-12). Qualche errore di troppo in casa Omag costringe Saja a chiamare time out (22-17). Di nuovo in campo il sestetto di partenza per Collegno. Sono entrambe di Decortes i 2 punti che regalano 2 set point alla Omag. Chiude Pamio al primo tentativo (25-19).
La Omag mette il turbo anche nella seconda frazione. Saguatti e Lualdi in attacco e i voli pindarici di Bresciani creano un break che costringono Chiappafreddo al discrezionale (8-4). La Omag prende il largo ma Torino non ci sta e dopo essere stata sotto (17-8) recupera. Complice il classico passaggio a vuoto delle marignanesi, e Saja ferma il gioco (18-17). Ci pensano però Decortes e Pamio a rimettere in carreggiata il set (22-19). Saguatti firma il punto 24 per i 4 set point. Ancora 2 errori in casa Omag e Saja richiama la squadra per il secondo time out (24-22). Si riprende e Lualdi chiude il set con un bel primo tempo (25-22).
Nel terzo set sono le universitarie a partire meglio. Spingono subito sull’acceleratore e creano un break interessante. Saja chiama il primo stop (4-9). Si procede punto a punto. La coppia arbitrale ci mette del suo per complicare le cose e, per protesta, il capitano Saguatti si prende anche un giallo (10-17). Ancora a segno Collegno e Saia chiama il secondo time out (10-18). Cambio in casa Omag, Mazzon rileva Lualdi ma è ancora Collegno ad andare a segno (12-20). Due sono i punti che rosicchia la Omag e Chiappafreddo ferma subito il gioco (14-20). Un altro errore grossolano dell’arbitro regala 7 set point a Collegno che non fatica a chiudere il set a proprio favore (17-25).
Partenza in equilibrio nel quarto parziale. Al primo allungo Omag, Chiappafreddo ferma il gioco (7-4). Collegno recupero e si riporta in parità (9-9). Saveriano rileva Bonelli in regia. Collegno si porta in vantaggio ed è time out Omag (9-10). Sono un primo tempo ed un ace di Lualdi a permettere alla Omag di riportarsi in vantaggio (13-11). Da qui il set sembra prendere una direzione decisa a vantaggio delle marignanesi. Due muri di Gray. Chiappafreddo chiama il time out (15-12) nel tentativo di arginare il vantaggio. Ma la Omag è già in fuga con un ottimo lavoro a muro (18-12). Torino non molla ed accorcia (21-17). Decortes va a segno a servizio (23-17). Dopo un lungo scambio è Saguatti a dare 6 match point per le “Zie”. Sempre Saguatti chiude al primo tentativo (25-18).

Il tabellino
OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO- BARRICALLA CUS TORINO 3-1

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Bonelli 1, Pamio 13, Gray 7, Decortes 22, Saguatti 14 , Lualdi 9, Bresciani (L), Mazzon, Saveriano. Non entrate: Mandrelli, Battistoni, Coulibaly, Pinali, De Bellis. All. Saja, vice Zanchi.
BARRICALLA CUS TORINO: Lotti 8, Mabilo 6, Vokshi 19, Michieletto 15, Cometti 3, Rimoldi 7, Gamba (L), Bisio 1, Fantini, Severin, Camperi, Gobbo. Non entrate: All. Chiappafreddo, vice Bonessa.