Luned́ 06 Luglio19:04:49
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Misure anti coronavirus bloccano lo sport, dal calcio a quello praticato in piscine e palestre

Stop fino al 1 marzo compreso. Per il Rimini saltano due partite: la gara casalinga con il Fano e la trasferta a Cesena

Sport Rimini | 19:00 - 23 Febbraio 2020 Misure anti coronavirus bloccano lo sport, dal calcio a quello praticato in piscine e palestre

Le disposizioni anti-coronavirus adottate dalla Regione Emilia Romagna fermeranno lo sport in tutto il riminese da domani (lunedì 24 febbraio) fino a domenica 1 marzo. Il Rimini Calcio non giocherà contro il Fano al Neri, nel turno infrasettimanale di campionato, né domenica prossima a Cesena. Non si giocheranno tutte le gare dei campionati dilettantistici, altresì non si terrano le manifestazioni sportive anche organizzate all'aperto. Le strutture pubbliche come le piscine rimarrano chiuse, così come tutti i palazzetti. L'ordinanza dispone infatti:  Sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, anche di natura culturale, ludico, sportiva ecc, svolti sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico”.