Domenica 12 Luglio15:38:35
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley B maschile, importante vittoria della Titan Services in chiave salvezza: 3-1 allo Zephyr La Spezia

Lazzarini top scorer del match con 20 punti, bene anche Kiva. Ospiti molto fallosi

Sport Repubblica San Marino | 15:38 - 23 Febbraio 2020 Un attacco di Andrea Lazzarini Un attacco di Andrea Lazzarini.

Importantissima vittoria della Titan Services che sabato sera, al Pala Casadei di Serravalle, ha piegato per 3 a 1 uno Zephyr La Spezia molto falloso e continua così a tenersi appena fuori dalla zona retrocessione. San Marino gioca bene in ricezione, non soffrendo in particolar modo la battuta avversaria ed è, come al solito, efficacissimo in difesa, cosa che manda in tilt la squadra ospite, spesso costretta ad attaccare più e più volte per portare a casa il punto. La regia di Rondelli trova in un monumentale Lazzarini e in un positivo Kiva due attaccanti in gran spolvero da posto 4. Il resto lo fa la consueta applicazione che non viene mai a mancare neppure nei momenti più duri della partita.
CRONACA L’inizio della partita vede le due contendenti a stretto contatto. Il primo mini-break è degli ospiti (14/16) con sammarinesi e liguri molto attenti in difesa ma con i padroni di casa che pagano qualche indecisione di troppo. Il primo time-out arriva sul 17/20 e lo chiama San Marino. I titani sono bravi a rientrare e a mettere la testa avanti (22/21) soprattutto grazie a tre muri punto (uno di Zonzini e due consecutivi di Kiva). Si va ai vantaggi e, alla terza occasione, sono i sammarinesi a gioire (27/25) grazie a un errore in attacco degli spezzini. L’inizio del secondo set è per gli ospiti (3/6) con Lazzarini e compagni che, forzando in battuta, commettono tre errori e regalano altrettanti punti. Il divario si allarga e sul 9/14 per coach Mascetti è ora di chiamare il primo time-out del parziale. In questo frangente la Titan Services fatica contro muro e difesa avversari.
I padroni di casa hanno il merito di rimanere concentrati e di continuare a giocare la propria pallavolo ma in una partita nella quale le squadre si equivalgono, aver regalato qualcosa di troppo non permette più a San Marino di riportarsi sotto (20/25). L’inizio del terzo parziale ricalca l’inizio del secondo (1/6) con una Titan Services alquanto pasticciona. Questa volta, però, i titani reagiscono e piazzano un parziale di 6/1 (Bernardi 3, Mondaini 2) che li rimette in carreggiata. San Marino mette la testa avanti per la prima volta sul 12/11. Un Kiva particolarmente efficace nel variare gli attacchi da posto 4 e un Lazzarini addirittura “chirurgico” nel mani/fuori, portano la Titan Services molto avanti nel punteggio (22/17).
Uno spettacolare attacco dalla seconda linea di Zonzini e l’ennesima schiacciata di Kiva chiudono la ripresa (25/20). L’inizio del quarto set vede San Marino partire bene (3/0) e tenere a distanza gli avversari (11/5 e primo time-out ospite) approfittando anche dei tanti errori dei liguri. Fino al 15/5 (secondo time-out ospite) saranno ben dieci i punti regalati dagli spezzini. A quel punto, alla Titan Services sarà sufficiente controllare la partita per chiudere 25/19 con un muro di Ricci, classe 2001.
 Il tabellino
Titan Services – Zephyr Santo Stefano Magra 3-1

TITAN SERVICES: Lazzarini 20, Rondelli 2, Kiva 17, Mondaini 11, Bernardi 5, Zonzini 8, Bacciocchi (L1), Rizzi (L2), Ricci 1, Oliva 1. N.E.: Benvenuti, Cicconi.
Ace 3. Muri punto 7. All. Stefano Mascetti.
ZEPHYR: Vergassola, Biasotto, Sarpong 9, Comparoni 8, Fabio Bottaini 17, Vescovi, Fellini 12, Podestà 2, Dario Bottaini 2, Vignali (L), Benevelli 8. N.E.: Sisti.
Ace 2. Muri punto 9. All. Andrea Marselli.
Arbitri: Ilaria Zoffoli e Ciro Tramontano.
PARZIALI: 27/25 20/25 25/20 25/19