Martedý 07 Luglio21:31:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Disservizi trasporto scolastico, Start Romagna invita i sindacati a sospendere lo stato di agitazione

Il confronto tra i vertici aziendali e i sindacati è in programma per mercoledì 26 febbraio

Attualità Rimini | 12:23 - 22 Febbraio 2020 Autobus di Start Romagna Autobus di Start Romagna.

Ancora disagi per i fruitori del Trasporto Pubblico Locale a Rimini. Start Romagna, in una nota, si è scusata con la cittadinanza e ha inoltre invitato i sindacati a sospendere lo stato di agitazione in attesa dell'incontro di mercoledì 26 febbraio, nel quale i sindacati potranno confrontarsi sulle criticità lamentate dai lavoratori. 

Start Romagna si scusa con la clientela per l’inaccettabile protrarsi di una situazione che vede quotidianamente, per mancanza di autisti, saltare corse nelle linee previste.
 
L’Azienda, dispiaciuta per il disagio arrecato, assicura che sta cercando di fare tutto il possibile per riportare il servizio alla normalità.

Dopo l’annullamento dell’incontro previsto nella giornata di ieri, Start ha proposto una nuova data per il 26 febbraio; inoltre, con nota inviata alle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil, Ugs, Faisa Cisal e Usb, ha invitato a sospendere fino all’incontro del 26 lo stato di agitazione per evitare ulteriori disagi alla cittadinanza e in particolare agli studenti.
 
Start Romagna, pur non avendo ancora ricevuto risposta, confida nel senso di responsabilità dei lavoratori e delle organizzazioni sindacali che li rappresentano.