Venerd́ 03 Luglio11:17:59
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Nuovo assessore per il Comune di Cattolica: promosso il consigliere comunale Lucio Filippini

Al suo posto subentra nei banchi della maggioranza Claudia Venturini, in carica dal 24 febbraio

Attualità Cattolica | 13:38 - 21 Febbraio 2020 Il sindaco Mariano Gennari e il neo assessore Lucio Filippini Il sindaco Mariano Gennari e il neo assessore Lucio Filippini.

Il sindaco Mariano Gennari ha nominato il consigliere comunale Lucio Filippini alla carica di assessore del Comune di Cattolica. Al neo assessore sono state assegnate le deleghe relative a cooperazione internazionale, diritti degli animali, verde pubblico, mobilità, viabilità e trasporti, sviluppo e recupero delle aree periferiche, ambiente, tutela del suolo, tutela del mare, tutela delle acque, pesca, parchi e riserve naturali, caccia. La nomina del nuovo assessore lascia anche spazio tra i banchi della maggioranza a un nuovo consigliere comunale, Claudia Venturini, che subentrerà a Filippini da lunedì 24 febbraio.

Sono molto felice ed orgoglioso – spiega Filippini - di poter svolgere questo compito. Ringrazio il sindaco Gennari per avermi dato questa opportunità e tutti gli assessori che mi hanno consigliato, aiutato e sostenuto nel prendere questa decisione, ed affiancato nel passaggio di consegne su alcune deleghe. Ringrazio i miei colleghi consiglieri con i quali abbiamo avuto un ottimo rapporto di collaborazione e scambio in questi anni di amministrazione e che mi hanno sostenuto in questa scelta”.

Il neo assessore rimarca quanto di buono ha fatto l'amministrazione Gennari in ambito ambientale: “Voglio citare solo alcuni esempi in ambito PAESC come l'efficientamento energetico della piscina comunale, dello stadio Calbi, la sostituzione di corpi illuminanti stradali in varie vie cittadine con luci a led, l'acquisto di energia elettrica prodotta per il 100% da fonti rinnovabili per la pubblica illuminazione ed edifici comunali. Nella lotta alle plastiche con l'installazione di erogatori d'acqua all'interno dei plessi scolastici e la consegna di borracce riutilizzabili a tutti gli studenti ed il personale scolastico, l'ordinanza di divieto utilizzo di plastiche monouso per manifestazioni e per il consumo all'esterno di attività economiche. Ed ancora la piantumazione di nuove alberature, la micromobilità elettrica, lo sdoppiamento in alcune vie delle fognature. Penso inoltre alla realizzazione del prolungamento del molo di levante, per incrementare la sicurezza del porto e ridurre insabbiamento all'imboccatura. L'estensione della raccolta differenziata porta a porta su tutto il territorio comunale e l'applicazione della tariffa puntuale dei rifiuti, con il superamento degli obbiettivi regionali (73 %) di raccolta differenziata”.

A Filippini piace sottolineare che vorrà essere anche “l’assessore dei piccoli interventi”. “Il mio ruolo – prosegue - sarà più quello di portare a compimento ciò che è stato iniziato, apportando le modifiche e le migliorie necessarie. Particolare attenzione verrà data alla manutenzione del verde pubblico e dei parchi con l’introduzione dell’accordo quadro anche in questo settore. Lavorerò in stretta collaborazione con tutti gli altri Aassessori. Ad esempio abbiamo appena concluso un progetto di orto scolastico con la Antonioli, mentre con la Olivieri c’è in cantiere un’iniziativa in ambito di divulgazione ambientale ed ecologica, che potrebbe avviarsi già da quest’anno, durante la festa dei fiori. L'Amministrazione si sta muovendo per verificare l’ipotesi di creare una comunità solare locale. Lavorerò con impegno sulla viabilità cercando di arrivare ad una visione di lungo, medio e corto termine. E già stata approvato il finanziamento per la ciclabile che collega San Giovanni a Via Allende e questa è una bellissima notizia sperando che incentivi tanti pendolari a raggiungere il posto di lavoro in bici. In ultimo mi piacerebbe moltissimo poter organizzare un festival di ecologia a Cattolica creando eventi, workshop, conferenze, spettacoli che abbiano come base tematica l’ambiente, l’ecologia e la salute in senso ampio. In questo anno vorrei porre le basi per adottare una politica vicina ai cittadini, che salvaguardi l’ambiente e che possa essere recepita anche dalle prossime amministrazioni”.