Domenica 29 Marzo04:36:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

A 15 anni dalla morte, Rimini ricorda don Luigi Giussani

Sabato 22 febbraio nella Basilica Cattedrale verrà celebrata la Santa Messa. Presiederà il vescovo di Rimini

Attualità Rimini | 16:12 - 18 Febbraio 2020 Don Luigi Giussani Don Luigi Giussani.

La Comunità di Comunione e Liberazione di Rimini si unisce alle celebrazioni proposte in tutto il mondo per i 15 anni dalla morte di don Luigi Giussani, servo di Dio, e per il 38esimo anniversario  del riconoscimento pontificio della Fraternità di Comunione e Liberazione, avvenuto l’11 febbraio 1982.

La Santa Messa cittadina si terrà sabato 22 febbraio 2020 alle ore 19 nella Basilica Cattedrale a Rimini e sarà presieduta da Sua Eccellenza Monsignor Francesco Lambiasi, vescovo di Rimini.

Comunione e Liberazione Rimini invita "tutta la cittadinanza alla celebrazione, a partire dai rappresentanti delle associazioni ecclesiali, nel contesto di un sempre più intenso clima di comunione tra le realtà della Diocesi", che, sottolinea il responsabile diocesano della Fraternità di CL Cristian Lami, "nasce dall’essere insieme sull’essenziale, una esperienza in cui possiamo condividere l’intenzione con cui sarà celebrata la Messa”: «Affinché, fedeli al carisma di don Giussani nell’appartenenza alla vita della Santa Chiesa, possiamo assecondare l’invito di papa Francesco “a seguire Gesù, ascoltare ogni giorno la Sua chiamata” che ci raggiunge attraverso i Suoi testimoni. Offrendo la nostra esistenza per il Papa e i nostri fratelli uomini, domandiamo allo Spirito che l’incontro con Cristo diventi l’orizzonte totale della nostra vita e la forma vera di ogni rapporto»".