Venerd́ 10 Aprile14:10:48
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bellaria Igea Marina: aperte iscrizioni al nido comunale Il Gelso e alla Tana dell'Orso

Avviata anche un'iniziativa di sensibilizzazione rivolta ai genitori in tema di tecnologia e infanzia

Attualità Rimini | 15:52 - 18 Febbraio 2020 Il volantino distribuito nel Comune di Bellaria Igea Marina Il volantino distribuito nel Comune di Bellaria Igea Marina.

A Bellaria Igea Marina fino a lunedì 2 marzo sono aperte le iscrizioni al rinnovato servizio “La Tana dell’Orso”, dedicato ai bambini dai 3 ai 36 mesi. Uno spazio che offre attività integrativa rispetto a quelle proprie dei nidi, con finalità di socializzazione e apprendimento: il servizio avrà sede presso il Centro per le famiglie di via Ferrarin e sarà aperto da marzo sino ad agosto, per quattro mattine a settimana dalle 9.30 alle 12.00.

“La tana dell’Orso” prevede la presenza, in contemporanea, di educatori e genitori e si rivolge a un massimo di 30 bambini totali, le cui attività saranno divise per fascia di età.
 
Da questa settimana, è inoltre possibile procedere alle iscrizioni al Nido d’Infanzia comunale Il Gelso di via Luzzatti, in relazione all’anno educativo 2020-2021. La scadenza è fissata, in questo caso, al 10 aprile, tenendo conto che esso si rivolge ai bambini nati tra il 1^ gennaio 2018 e il 31 dicembre 2019. In programma presso la struttura anche due open day rivolti a tutti i genitori interessati: il primo si svolgerà questo giovedì (20 febbraio) dalle 17.00 alle 18.30, il secondo si terrà nello stesso orario il prossimo 25 marzo.
 
Per informazioni, è possibile contattare l’Ufficio Scuola del Comune (0541.343748), che il giovedì dalle 10.00 alle 17.00 offre anche assistenza alla compilazione delle domande.
 
Gli stessi uffici scolastici sono infine promotori di un’iniziativa di sensibilizzazione in tema di tecnologia e infanzia, frutto del lavoro condotto dal Gruppo di Coordinamento Pedagogico Territoriale di Rimini. In questi giorni, infatti, presso tutte le materne e i nidi d’infanzia del territorio, è in distribuzione un piccolo vademecum con consigli utili rivolti alle famiglie che accolgono bambini da zero a sei anni. Ai genitori, l’invito a evitare prima e limitare poi, l’utilizzo degli schermi e dei video digitali: privilegiando l’interazione, il gioco all’aria aperta, la maturazione delle esperienze, l’utilizzo di tutti e cinque i sensi.